News

In arrivo il tour 2019 della Parsons Dance

Parsons Dance, compagnia statunitense nata nel 1985 dal genio creativo dell’apprezzato coreografo David Parsons e del light designer Howell Binkley (vincitore di un Tony Award per lo spettacolo di Broadway dal titolo Hamilton), torna, fra il 25 gennaio e il 3 marzo, per il consueto e sempre atteso tour nel nord Italia, che vanta ormai un pubblico affezionato.

Affermatasi sulla scena internazionale con grande successo, la Parsons Dance è particolarmente amata dal pubblico per la sua danza atletica e vitale con cui ha creato, negli anni, coreografie divenute veri e propri “cult” della danza mondiale: gli show della formazione, sempre molto richiesti, hanno toccato le scene di più di 383 città, nei più importanti teatri e festival in tutto il mondo, fra i quali The Kennedy Center for the Performing Arts di Washington, la Maison de la Danse di Lione, il Teatro La Fenice di Venezia, il Teatro dell’Opera di Sydney e il Teatro Municipal di Rio de Janeiro.

Nel programma del tour italiano 2019 si ripropone la celebre e richiestissima coreografia dal titolo Caught, brano del 1982 che David Parsons creò per se stesso, un incredibile assolo su musiche di Robert Fripp nel quale il danzatore sembra sospeso in aria grazie ad un gioco di luci stroboscopiche. Questo lavoro è definito dalla critica “una delle più grandi coreografie degli ultimi tempi”. Il pubblico potrà vedere altre tre corografie facenti parte del repertorio della Parsons Dance: Round My World (2012), Hand Dance (2003) e Whirlaway (2014). In anteprima europea Microburst, il lavoro che ha debuttato lo scorso maggio 2018 al Joyce Theatre di New York; si tratta di un’audace e brillante performance per quattro ballerini su musica classica indiana composta da Avirodh Sharma. In occasione della tournée italiana sarà presentato anche, in anteprima mondiale, Eight Women (2019), brano su musica di Aretha Franklin commissionato proprio per il tour 2019.

La danza di Parsons ha una forza dirompente, carica di energia e positività, è acrobatica e comunicativa al tempo stesso. Fin dagli esordi, l’elevata preparazione atletica degli interpreti e la grande capacità di David Parsons di dare anima alla tecnica sono state gli elementi distintivi della compagnia. Tutte le creazioni del repertorio sono da sempre straordinariamente teatrali e comportano un lavoro fisico notevole da parte dei danzatori, che però lo trasformano in virtuosismo e leggerezza. Quella di Parsons è senza dubbio una danza solare, che esprime gioia e diverte, riuscendo così ad arrivare alle platee in modo semplice e diretto, dando soddisfazione al desiderio più o meno latente di ogni spettatore di ballare insieme ai danzatori attraverso i ritmi vibranti e le coreografie che rendono questa compagnia unica al mondo.

Di seguito le date del tour italiano 2019:

25 GENNAIO – CREMONA – TEATRO PONCHIELLI
26 – 27 GENNAIO – RAVENNA – TEATRO ALIGHIERI
28 GENNAIO – TRIESTE – POLITEAMA ROSSETTI
30 GENNAIO – PORTOGRUARO – TEATRO RUSSOLO
31 GENNAIO – FERRARA – TEATRO COMUNALE
1 FEBBRAIO – BERGAMO – CREBERG TEATRO BERGAMO
2 – 3 FEBBRAIO – BOLOGNA – TEATRO EUROPAUDITORIUM
5 – 6 FEBBRAIO – FOGGIA – TEATRO GIORDANO
7 FEBBRAIO – SENIGALLIA – TEATRO LA FENICE
8 FEBBRAIO – CARPI – TEATRO COMUNALE
9 – 10 FEBBRAIO – TORINO – TEATRO COLOSSEO
11 FEBBRAIO – AOSTA – TEATRO SPLENDOR
14 – 15 FEBBRAIO – PERUGIA – TEATRO MORLACCHI
16 – 17 FEBBRAIO – PARMA – TEATRO REGIO
19 FEBBRAIO – GENOVA – POLITEAMA GENOVESE
22 FEBBRAIO – COMO – TEATRO SOCIALE
23 FEBBRAIO – VARESE – TEATRO APOLLONIO
26 FEBBRAIO – BOLZANO – TEATRO COMUNALE
27 FEBBRAIO – ROVIGO – TEATRO SOCIALE
DALL’ 1 AL 3 MARZO – MILANO – TEATRO NAZIONALE CHEBANCA!

Photo: Lois Greenfield

Oggi è il 26 Giugno 2019

Archivio

X