“Step by Step: Lauren Cuthberson”, un racconto in danza di una nuova vita di ballerina e mamma

Il video, realizzato in una sala dell'English National Ballet, è diretto da Andrew Margetson

di Francesco Borelli
910 views

Sappiamo quanto sia da sempre difficile per le donne coniugare il discorso lavoro-maternità, riprogrammare la propria vita cercando con mille volteggi e capriole di combinare insieme nuove priorità, nuove responsabilità e sviluppando capacità multitasking impensabili, il tutto per riorganizzare la propria quotidianità.

Penso che la scelta della maternità per una ballerina, poi, sia ancora più complessa, dal momento che il suo “strumento” di lavoro è proprio il corpo, modellato per anni con fatica per le necessità che richiede la danza, un corpo che deve essere sempre perfettamente in forma.

Se poi la ballerina in questione è una Principal di una delle compagnie più prestigiose al mondo, l’argomento stesso può diventare creazione d’ arte.

Lauren Cuthberson, Principal della Royal Ballet di Londra, ha scelto di parlarne attraverso un cortometraggio in bianco e nero realizzato in una sala dell’English National Ballet e diretto da Andrew Margetson: ”Step by Step: Lauren Cuthberson”, visibile su www.nowness.com.

Il filmato inizia con un parlato di Lauren che narra di quale shock sia stata per lei la pandemia, arrivata quando la sua carriera era all’apice:

”Avevo dedicato tutta la mia vita alla danza, avevo fatto enormi sacrifici e in quel tempo di sospensione ho capito che desideravo un nuovo scopo e quello è stato il momento giusto per me di diventare mamma, e per capire chi era Lauren, anche senza la danza”.

Senza ipocrisia la Cuthberson rivela che il periodo della gravidanza non è stato meraviglioso per lei : “Sono stata letteralmente terrorizzata dall’idea del parto, della perdita del controllo”, e dopo l’arrivo di Peggy, la sua bellissima bimba, si è trovata completamente fuori forma, e ha dovuto fare un lavoro enorme , ma allo stesso tempo ha sentito che doveva tornare a danzare.

E tutto questo viene raccontato in danza, attraverso le immagini di ”Step by Step: Lauren Cuthberson”: nel video compaiono le paffute gambette di Peggy che cercano goffamente di copiare i movimenti della mamma che invece si lascerà trasportare dalle note di di Nemanja Mosurovic , danzando una coreografia di Didy Veldman, un vero riflesso della sua nuova libertà, un simbolo di nuovo inizio come donna, mamma e ballerina: un momento di vera poesia.

Articoli Correlati

Lascia un Commento