Broadway Bound Rubriche

La comunità di Broadway si mobilita per salvare gli animali negli incendi in Australia

Tutto è iniziato con un post di Facebook. L’attrice Kerry O’Malley, leggendo un articolo di SBS News su una tessitrice olandese che produceva guanti per koala feriti negli incendi in Australia, ha taggato la sua amica e collega Rebecca Watson, “raffinata artigiana” ed ensemble nell’opera teatrale di Broadway “To Kill a Mockingbird”.

«Dopo aver letto l’articolo ho voluto subito aiutare – afferma la Watson – [L’articolo] forniva uno schema, avevo tessuto e ho iniziato. C’era qualcosa che potevo fare.»

Dall’inizio degli incendi in Australia nel settembre 2019, circa 20 milioni di acri sono stati decimati in tutto il Paese. Al 6 gennaio 136 fuochi erano ancora accesi in tutto il Nuovo Galles del Sud; gli incendi infuriano anche a Victoria e nell’Australia meridionale. Più di 1 miliardo di animali sono già morti.
Ma australiani e cittadini di tutto il mondo si sono mobilitati per salvare le creature sopravvissute, sia individualmente che le loro specie, dall’estinzione.

Volontari di istituzioni come l’Ospedale Port Macquarie Koala hanno aiutato gli equipaggi del National Parks and Wildlife Service a salvare e curare i koala colpiti dagli incendi. I veterinari in luoghi come il Kangaroo Island Wildlife Park lavorano costantemente per salvare animali. L’organizzazione di base WIRES (The NSW Wildlife Information, Rescue and Education Service) riceve ogni giorno 1.000 richieste di aiuto. Koala che con zampe bruciate, canguri con la pianta delle zampe ustionata, opossum con pelliccia bruciata, sono tutti in cura, così come vombati, wallaby, volpi volanti, pipistrelli e altri ancora. Ma hanno bisogno di forniture per farlo.

Anche la Watson e la crew di “To Kill a Mockingbird” si sono fatti avanti. «Ho iniziato a cucire guanti in casa – afferma la Watson – Poi ho portato il modello nella stanza del guardaroba del Shubert Theatre chiedendo se qualcuno avesse voluto aiutare. Immediatamente William [Mellette, costumista] ha iniziato a cucire, Kathleen [Mack, costumista] ha lavorato alla finitura e Antoinette [Martinez, supervisore del guardaroba] ha raccolto informazioni per gli aggiornamenti. Il team di “Mockingbird” è cresciuto fino a includere un’altra costumista, Mia Mooney, e l’operatore audio Janet Smith.»

pattern mittensGuanti fatti di flanella, cotone, niente di sintetico, si sono accumulati nel backstage. Questi oggetti vengono utilizzati non solo per la guarigione, ma anche per il trasporto e per fornire agli animali spazi in cui vivere e sopravvivere al di fuori dei loro habitat naturali, che sono stati distrutti.

L’auspicio è che altri nella comunità di Broadway e oltre possano voler contribuire.

E a rispondere sono stati i valori bohémien di verità, bellezza, libertà e – soprattutto – amore, che hanno ispirato “Moulin Rouge!”.
Le radici della produzione sono australiane: il film è stato realizzato in Australia, dai grandi artisti australiani Baz Luhrmann, Catherine Martin e Nicole Kidman. Il musical è stato portato sul palco dalla produttrice australiana Carmen Pavlovic, Gerry Ryan e dalla loro società di produzione, Global Creatures. Il musical di Broadway presenta attori australiani nel cast.

Domenica 26 gennaio sarà il giorno dell’Australia. I profitti della performance di quel giorno saranno donati per sostenere gli sforzi australiani.

L'immagine può contenere: testo

Lunedì 27 gennaio, “Moulin Rouge! The Musical and Friends” presenterà “Make it Rain Rally” un evento di beneficienza per gli incendi boschivi australiani a (Le) Poisson Rouge (LPR) a 158 Bleecker St a New York City. Un’iniziativa dei membri del cast australiano Karli Dinardo e Reed Luplau, questo evento speciale è diretto da Mr. Luplau e presenterà esibizioni del cantautore Ben Folds, la band Postmodern Jukebox con Morgan James, membri del cast di “Moulin Rouge! The Musical” insieme agli artisti di altri spettacoli di Broadway tra cui “Frozen”, “Hamilton” e “Tootsie”, la personalità trascinante di Alexis Michelle, e altro ancora da annunciare.

Oggi è il 2 Aprile 2020

Archivio

X