News

Il lago dei cigni arriva dalla Russia: il Balletto del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo al Regio di Torino

Torna a Torino, dopo alcuni anni di assenza dalle scene del Teatro Regio, il Balletto del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo, che per otto recite, dal 13 al 19 dicembre,  interpreta un grande classico del repertorio, non certamente nuovo sul palcoscenico torinese. Stiamo parlando de Il lago dei cigni, con la coreografia di Marius Petipa e Lev Ivanov su musica di Pëtr Il’ič Čajkovskij eseguita dall’Orchestra del Regio diretta dal maestro Gavriel Heine.

La Compagnia, la più celebre e antica, nasce nel 1738 per volere dell’imperatrice Anna Johannovna, che fonda a San Pietroburgo prima una scuola, lo storico Istituto Teatrale Imperiale – oggi Accademia Vaganova – e poi una compagnia di professionisti nelle cui fila, in quasi 300 anni di storia, sono cresciuti e hanno lavorato tutti i più grandi ballerini russi come Anna Pavlova, Vaclav Nižinskij, Rudolf Nureyev, Natalija Makarova e Michail Baryshnikov, solo per citarne alcuni.

Nominato maestro di ballo principale nel 1869, Marius Petipa, ballerino e grande coreografo, seppe elevare il livello qualitativo della Compagnia mescolando abilmente la grazia della scuola francese e il virtuosismo di quella italiana e plasmando le grandi ballerine della generazione a cavallo tra Ottocento e Novecento (Kšesinskaja, Preobraženskaja, Egorova); ma soprattutto creò coreografie indimenticabili, da Don Chisciotte a Bayadère, da Schiaccianoci Lago dei cigni e Bella addormentata.

Nel ruolo di Odette/Odile si alterneranno: Oksana Skoryk (13 e 16 dicembre ore 20), Anastasija Kolegova (14 e 17), Ekaterina Kondaurova (15 e 19 ore 20), Olesja Novikova (16 e 19 ore 14.30); nel ruolo del principe Siegfried danzeranno: Alexander Parish (13 e 16 ore 20), Evgenij Ivančenko (14 e 17), Timur Askerov (15 e 19 ore 20) e Filipp Stëpin (16 e 19 ore 14.30). L’adattamento della coreografia e la messa in scena sono firmate da Konstantin Sergeev, le scene sono di Igor Ivanov e i costumi di Galina Solov’eva.

Il lago dei cigni sarà presentato al pubblico mercoledì 6 dicembre alle ore 17.30 al Piccolo Regio Puccini, in una conferenza dal titolo: Specchio di eterno amore, nel nome di Petipa, a cura di Sergio Trombetta. L’ingresso è libero.

La produzione si avvale del sostegno di Leonardo, Partner del Teatro Regio.

Informazioni 

Per i diciottenni che hanno il diritto di utilizzare il Bonus cultura al Regio, il costo del biglietto è di € 25, con la possibilità di un ulteriore biglietto a € 1.

Biglietti in vendita alla Biglietteria del Teatro Regio, piazza Castello 215 – Tel. 011.8815.241/242, presso Infopiemonte-Torinocultura, nei punti vendita Vivaticket, on line su www.vivaticket.it e telefonicamente al n. 011.8815.270.

Info – Tel. 011.8815.557. Per ulteriori informazioni: www.teatroregio.torino.it e www.sistemamusica.it.

Seguite il Teatro Regio sui nostri social media, e per questa produzione utilizzate l’hashtag: #LagoTRT

Oggi è il 21 Settembre 2019

Archivio

X