News

Applausi per “Serata Jerome Robbins” al Teatro dell’Opera di Roma

Ѐ andata in scena a Roma, Serata Jerome Robbins, secondo titolo della Stagione di balletto 2019/2020 del Teatro dell’Opera e omaggio al grande coreografo americano premio Oscar per West Side Story. Il programma, molto ben strutturato in quanto mostrava diversi aspetti della creatività di Jerome Robbins (1918 – 1998), includeva The Concert, In The Night e Glass Pieces. I lavori del coreografo statunitense vanno in scena al Teatro Costanzi già dagli anni ’50 ma questi tre titoli, creati per il New York City Ballet, sono arrivati sul palcoscenico romano solo in tempi più recenti: In the Night la prima volta nel 2011, The Concert nel 2017 e Glass Pieces nel 2019.

The Concert è un atto unico su musiche di Chopin che si apre con un sipario disegnato da Saul Steinberg e racconta, in modo umoristico fino all’esasperazione e al surrealismo, i comportamenti del pubblico di un concerto (il pianoforte è protagonista in scena). In The Night, sempre su musiche di Chopin, ci trasporta in un’atmosfera notturna e poetica in cui tre coppie differenti danzano il proprio amore. In uno dei pas de deux, nei ruoli di passionali amanti, Eleonora Abbagnato, étoile e direttrice del corpo di ballo che ha grande esperienza in questo repertorio, con Zachary Catazaro, stella internazionale. Le altre coppie erano composte da Rebecca Bianchi e Michele Satriano e Susanna Salvi con Claudio Cocino. Infine Glass Pieces su musiche minimaliste di Philippe Glass. Nessuno schema narrativo ma linee, colori, disegno luci, musica e danza ipnotizzanti. Sin dall’inizio, a spiccare fra tutti è Rebecca Bianchi, étoile dell’Opera dal 2017. In generale, comunque, si può parlare di uno spettacolo di qualità con bravissimi danzatori. Ottima la prova del corpo di ballo nelle coreografie riprese da Jean-Pierre Frohlich. La scelta del titolo dimostra la volontà e la capacità del Teatro dell’Opera di educare il pubblico anche a un nuovo repertorio, oltre i balletti tradizionali che tutti abbiamo visto almeno una volta nella vita. Un’operazione interessante e assolutamente necessaria in Italia. Tanti applausi e successo per l’esecuzione della compagnia romana nello stile intramontabile del genio americano.

SERATA JEROME ROBBINS

Direttore Carlo Donadio
Coreografie Jerome Robbins
Riprese da Jean-Pierre Frohlich

THE CONCERT

Musica Frédéric Chopin
Orchestrazione Clare Grundman
Scene Saul Steinberg e Edward Gorey
Costumi Irene Sharaff
Luci Jennifer Tipton
Riprese da Les Dickert

PRINCIPALI INTERPRETI

Rebecca Bianchi
Susanna Salvi
Alessio Rezza

IN THE NIGHT

Musica Frédéric Chopin
Costumi Anthony Dowell
Luci Jennifer Tipton
CON Eleonora Abbagnato e Zachary Catazaro
Rebecca Bianchi
Susanna Salvi
Claudio Cocino

GLASS PIECES

Musica Philip Glass
Scene Jerome Robbins e Ronald Bates
Costumi Ben Benson
Luci Jennifer Tipton

PRINCIPALI INTERPRETI

Rebecca Bianchi
Claudio Cocino

Orchestra e Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma
Allestimento Teatro dell’Opera di Roma

Crediti fotografici: Yasuko Kageyama

Oggi è il 27 Febbraio 2020

Archivio

X