News

Il fascino e il mistero del “Lago dei Cigni” firmato Franzutti

Il Balletto del Sud presenta in tournée nazionale il balletto in due atti Il Lago dei Cigni, il classico più amato dal pubblico di tutto il mondo, con le coreografie di Fredy Franzutti e musiche di Tchaikovsky.

Dopo i recenti spettacoli al Teatro Politeama Greco di Lecce, la compagnia del coreografo salentino porta in scena il più affascinante e misterioso balletto in una rivisitazione di successo, che lo ambienta nella Baviera “fin de siècle” di Ludwig di Baviera.

Il clima romantico che si respira dall’inizio alla fine del balletto proviene da un filone della letteratura mitteleuropea che Franzutti fa propria con citazioni disseminate nella drammaturgia del balletto. La trama si basa su un’antica fiaba tedesca, che da sempre incanta grandi e piccini: la storia di Siegfried e Odette, trasformata nell’uccello dal lungo e flessuoso collo dal perfido mago Rothbart.

Il Lago dei Cigni del Balletto del Sud ha il merito di rendere più esplicite, e senza forzature, alcune prospettive già presenti nella concezione musicale – e vita personale – di Tchaikovsky nelle quali anche l’uomo di oggi, può ritrovare suggerimenti o spunti per una riflessione attuale che risolva la sua eterna crisi d’identità. Lo spettacolo, che ha replicato con successo in diversi teatri e festival europei – Festival della Versiliana, Adda Danza, Festival di Siracusa, Festival RomaDanza, Vignale Danza etc. – è realizzato con ballerini di qualità, eccezionali solisti e sfarzo di costumi e scene a trasformazione che ricordano il cinema di Visconti.

Scriveva il critico Vittoria Ottolenghi: “I ballerini, (di sorprendente qualità, a volte di alta qualità) sono in abiti “fin de siècle” e fanno corona alla storia di un ricco giovane borghese, Sigfrido, che, invece di sposarsi e assumere responsabilità durature, come vorrebbe la madre ingioiellata preferisce il mondo affascinante ed ambiguo di “Rothbart”. Chi è Rothbart? E’ un misterioso e affascinante seduttore, che non tanto mira a conservare la sua corte di ragazze e ragazzi, trasformati in cigni, ogni notte dalle sembianze semi-umane; ma tende spudoratamente soprattutto a conquistare ed asservire il bel Sigfrido, promettendogli prima, il Candido Amor Sacro (Odette), e poi l’Amor profano (la stessa Odette, ma con le caratteristiche perverse del male).

Ballano nei ruoli principali Nuria Salado Fusté (Odette/Odille), Francesco Cafforio (Principe Siegfried), Alessandro De Ceglia (Rothbart). Accanto a loro, si esibiscono: Giulia Bresciani, Francesca Bruno, Martina Minniti, Federica Resta, Monica Verì, Amanda Mata, Nicola Lazzaro, Lorenzo Bernardi, Francesco Rovea, Angelo Egarese, Eduardo Texeira. Tutti elementi del Balletto del Sud, emblemi di una bella e solida realtà nazionale che ha saputo collezionare successi in numerose tournée italiane ed europee.

Calendario spettacoli 2014:

Giovedì 18 dicembre ore 21.00, Teatro Valle dei Laghi, Vezzano, Il Lago dei Cigni

Domenica 21 dicembre ore 21.00, Teatro Team, Bari, Il Lago dei Cigni

 

Lunedì 29 dicembre ore 21.00, Nuovo Teatro Verdi, Brindisi, Il Lago dei Cigni

Oggi è il 14 Novembre 2019

Archivio

X