News

Stasera sui canali YouTube e Facebook della Royal Opera House, sarà messa in onda “Aci e Galatea”

Stasera, alle 20 ore italiane, sui canali YouTube e Facebook della Royal Opera House, sarà messa in onda “Aci e Galatea” una collaborazione tra le compagnie Royal Opera e Royal Ballet, creata sulla musica di Handel e basato sulla mitologia greca, che racconta il famoso mito greco dell’amore sfortunato fra un pastore mortale e una dea.

TRAMA

Galatea (“bianca come il latte”),  la più bella delle cinquanta Nereidi (ninfe del mare) aveva un corpo albino come la schiuma delle onde. Galatea era innamorata di Aci, un pastore della Sicilia, che ogni sera veniva in riva al mare per vedere e parlare con la bellissima ninfa.

Un giorno, il Ciclope Polifemo, (un gigante barbuto, con un solo occhio sulla fronte e figlio del re del mare Poseidone) vide Galatea e si innamorò di lei che, però, non gli prestò alcuna attenzione. Polifemo, testardo, cominciò a prendersi cura del suo aspetto, convinto di riuscire a fare innamorare di lui la bella Galatea. Un pomeriggio, i giovani Aci e Galatea erano seduti in riva al mare tenendosi per mano, quando Polifemo li vide e, in un impeto di gelosia, scagliò un enorme masso contro Aci, uccidendolo. Galatea, disperata, mescola le sue lacrime con il sangue di Aci e le fa fluire insieme per tutta la vita, creando così il fiume Aci, (che peraltro ancora ai giorni nostri attraversa la Sicilia benchè ormai scorra sottoterra). Polifemo, affranto, solo a quel punto capisce di non aver ottenuto nulla uccidendo Aci, perdendo invece la sua amata per sempre. Decide quindi di isolarsi nella sua grotta di montagna, pascolando il bestiame.

IL COREOGRAFO

Wayne McGregor è uno tra i più famosi e pluripremiati coreografi e registi britannici. È direttore artistico dello studio Wayne McGregor e resident coreografo del Royal Ballet.

Le sue innovazioni pionieristiche hanno ridefinito la danza nell’era moderna. Spinto da un’insaziabile curiosità per il movimento e le sue potenzialità creative, McGregor ha sempre prediletto un dialogo collaborativo tra le varie forme artistiche e la tecnologia. Le opere sorprendenti e multidimensionali che ne sono scaturite hanno definitivamente elevato McGregor come coreografo all’avanguardia delle arti contemporanee da oltre venticinque anni.

IL COMPOSITORE

Georg Friedrich Handel, fu un compositore tedesco del periodo barocco, che trascorse gran parte della sua carriera a Londra. Acis e Galatea è considerata la sua più grande opera pastorale mai composta ed è stato scritta come un intrattenimento di corte sulla semplicità della vita rurale. I personaggi secondari, Polifemo e Damon, contribuiscono alla storia senza diminuire il pathos della tragedia dei personaggi principali, Aci e Galatea.

LA CRITICA

McGregor prova a ripetere l’esperimento di mettere insieme l’Opera ed il Balletto della Royal Opera House ( esperimento già posto in essere  da Ashton nel 1951), nel 2009. Nato come doppio spettacolo (quello che vedremo è la seconda parte della stessa serata) non ricevette, al tempo, molte critiche positive nonostante la perfezione degli interpreti.

La sensazione che il pubblico sembra percepire è di assistere a due universi paralleli sul palco: da un lato quello dell’opera, dall’altro quello del balletto.

Risulta facile dimenticare che trattasi di un’opera, concentrandosi maggiormente sul movimento dei ballerini certamente più avvincente della staticità dei cantanti e dei loro (curiosi a dir poco), costumi.

I ballerini, con la loro leggiadria artistica, mettono i cantanti in uno svantaggio sgradevole, facendoli sembrare grandi e goffamente umani al contrario.

Non manchiamo di notare l’eccellenza di Danielle De Niese  nella danza di chiusura magnificamente eseguita con Edward Watson, il suo Aci dello spirito. Momento di grande danza che però ha posto nuovamente il balletto in una posizione di privilegio rispetto al canto, relegato in un angolo.

Attendiamo i vostri commenti.

Interpreti:

Galatea – Lauren Cuthbertson – Danielle De Niese

Aci – Edward Watson – Charles Workman

Polifemo –Eric Underwood – Matthew Rose

Damon – Steve McRae – Paul Agnew

Orchestra: Age of Enlightenment

Direttore d’Orchestra:  Christopher Hogwood

Direttore e Coreografo:  Wayne McGregor

I links:

Facebook: CLICCA QUI

YouTube: CLICCA QUI

Susanna Mori

Foto: Bill Cooper

Oggi è il 22 Gennaio 2021

AIDA CONSIGLIA

Archivio