Broadway Bound Rubriche

Primo musical per Spike Lee: la storia del Viagra

Recentemente abbiamo tutti imparato a conoscere l’azienda farmaceutica statunitense Pfizer grazie al suo potenziale rivoluzionario vaccino contro il Covid, ma in quanti sanno che il Viagra è stato creato dalla stessa azienda?

Ma soprattutto, in quanti potevano immaginare che Spike Lee ne potesse ricavare un musical?

Studio Entertainment One e Spike Lee sono proprio al lavoro su un musical, ancora senza titolo sulla storia del Viagra. Lee dirigerà il film da una sceneggiatura che ha scritto con Kwame Kwei-Armah.

Le canzoni e la musica originali saranno scritte dall’acclamato team di autori Stew Stewart e Heidi Rodewald, che in precedenza hanno creato il musical vincitore del Tony Award “Passing Strange”. Il musical sarà tratto dall’articolo di David Kushner “All Rise: The Untold Story of The Guys Who Launched Viagra”, uscito sulla rivista maschile Esquire nel 2018.
È ispirato ai veri eventi che circondano la scoperta e il lancio di Pfizer del farmaco per la disfunzione erettile Viagra (Sildenafil),
inizialmente studiato per la cura del dolore toracico, durante i test clinici mostrò scarsa efficacia mentre le maggiori evidenze furono a carico degli effetti collaterali, il maggiore dei quali riguardava l’erezione del pene.
La piccola pillola blu ha avuto un boom immediato nel mercato globale, ravvivando vite sessuali in tutto il mondo.

Il film verrà prodotto da Jackson Pictures di Matt Jackson insieme alla compagnia di produzione cinematografica di Spike Lee 40 Acres and a Mule Filmworks. Il progetto sarà il prossimo Spike Lee Joint, dopo dramma vietnamita di Netflix “Da 5 Bloods” e il documentario “american Utopia” di HBO Max, questi in arrivo sulla scia del film “BlackKklansman”, per il quale Lee ha condiviso un Oscar per la migliore sceneggiatura non originale.

Non sarebbe esagerato dire che Spike Lee è “eccitato” dalla prospettiva del suo primo musical!

Oggi è il 23 Gennaio 2021

AIDA CONSIGLIA

Archivio