News

“Miti in scena” e il gala “Mediterraneo” per il Balletto del Sud di Fredy Franzutti

TORNA LA STAGIONE DI DANZA DEL BALLETTO DEL SUD AI TEATINI DI LECCE

IN PROGRAMMA MITI IN SCENA E GALA MEDITERRANEO

21-27 AGOSTO 2020

Ancora una serata dedicata al mito antico, dopo il felice debutto del 7 agosto, in scena all’ex Chiostro dei Teatini di Lecce dal Balletto del Sud venerdì 21 agosto, alle 21.30.

Nello spettacolo “Miti in scena”, i personaggi dell’Olimpo, le leggende degli eroi, gli incantesimi e le metamorfosi divengono quadri danzati e interpretazioni teatrali in una rappresentazione definita “accattivante e colta”, che presenta balletti tratti dal repertorio classico, ricostruiti nei costumi e nello stile, e coreografie “a tema” create da Franzutti.
Il programma, che alterna quadri emozionali ed evocativi a brani di brillante virtuosismo, si articola con interventi di danza, musica e teatro.

Partecipano allo spettacolo l’attore Andrea Sirianni impegnato nell’interpretazione di testi di Giovan Battista Marino, il monologo dell’Aiace di Sofocle, l’Ulisse, avvolto dalle fiamme, tratto dal XXVI canto dell’Inferno di Dante e la celebre poesia “Itaca” di Kostantinos Kavafis e l’attore Donato Chiarello che introduce il mito.

A completare il programma della stagione sarà giovedì 27 agosto la quinta edizione di “Mediterraneo”, uno spettacolo composito in forma di galà dedicato al Mediterraneo con le più belle pagine del repertorio ballettistico e musicale specifico del Mare Nostrum: Don Chisciotte, Esmeralda, Romeo e Giulietta, Carmen, La Giara, i personaggi della mitologia greca, le canzoni, le danze etniche.

Dopo il successo delle prime edizioni, si ripropone il programma avvincente, che conquista le platee di ogni età e di ogni luogo, un cartellone in cui la fanno da padrone il brillio del virtuosismo, la padronanza della tecnica, la completezza dello stile.
Evocazioni e momenti di musica e danza, con luoghi e figure legati alla cultura e al folclore del Mediterraneo, che rimandano direttamente alla Spagna, all’Italia, alla Grecia, alla Venezia del ‘700 e all’isola di Cipro, in un accattivante ventaglio di ritmi e melodie posti al servizio di personaggi resi immortali dalle creazioni coreografiche di ogni tempo. Conducono la serata la giornalista e critico di danza Monica Lubinu e Andrea Sirianni.

Protagonisti degli spettacoli sono i primi ballerini: Nuria Salado Fustè e Matias Iaconianni e i solisti: Alice Leoncini, Alessandro Cavallo, Ovidiu Chitanu, Valerio Torelli, Sveva De Meo, Lorenzo Lupi, Ivan Sánchez, Benedetta Maldina e il corpo di ballo del Balletto del Sud più gli attori Sirianni e Donato Chiarello.

Info e prenotazioni: Balletto del Sud 0832.453556, Castello Carlo V 0832.246517; Prevendita on line: ciaotickets.com

Costo biglietto posto unico: 20 euro intero, 15 euro ridotto under 25.

Oggi è il 5 Dicembre 2020

Archivio