Broadway Bound Rubriche

Il West End rinvia la riapertura dei teatri
Andrew Lloyd Webber: “Preferisco essere arrestato piuttosto che tenere chiuso il teatro”

A causa della continua crisi dovuta alla diffusione del coronavirus, con l’aumento di casi della variante indiana, il governo del Regno Unito ha respinto il passaggio alla 4° fase della riapertura: i teatri del West End dovranno dunque aspettare più del previsto per riaprire a pieno regime.

Secondo la tabella di marcia, il 21 giugno sarebbe stata la data ufficiale per il 4° step delle riaperture: a partire da questa data tutte le restrizioni legali sul distanziamento sociale tra nuclei famigliari e gruppi diversi di individui sarebbero stati rimossi e avrebbero riaperto gli ultimi settori ancora chiusi, come le discoteche e i teatri.

Sfortunatamente, nel tentativo di aumentare la distribuzione del vaccino prima della riapertura ufficiale, la fase 4 non entrerà in vigore fino al 19 luglio. Se i numeri miglioreranno, tale data potrebbe essere anticipata al 5 luglio, afferma l’ufficio del Primo Ministro.

La notizia è ovviamente un duro colpo per diverse compagnie teatrali e altre organizzazioni artistiche che si stavano preparando a tornare in scena questo mese.
In generale, il West End aveva comunque trovato il modo di mantenere alcune produzioni durante la pandemia quando le linee guida lo consentivano. Molti spettacoli hanno avuto un pubblico ridotto.
Quelli che invece hanno già riaperto e che stavano pianificando di aumentare fino al tutto esaurito dovranno ora valutare se continuare a lavorare con rendimenti inferiori.

Andrew Lloyd Webber, figura di spicco del Paese nel movimento per la riapertura del settore artistico e culturale, ha minacciato azioni legali se il suo nuovo musical “Cinderella” non potrà debuttare come previsto il 25 giugno, arrivando al punto di dire che preferirebbe essere arrestato piuttosto che tenere chiuso il teatro.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona

I programmi pilota per testare i protocolli di sicurezza in vari luoghi, compresi i teatri, continueranno durante la chiusura prolungata. Il primo ministro Boris Johnson ha indicato che “Cinderella” potrebbe far parte di queste iniziative.

«Sono contento e sorpreso di sentire il Primo Ministro menzionare “Cinderella” questa sera – ha twittato Lloyd Webber – ma non posso commentare ulteriormente il progetto pilota finché non ne saprò di più sullo schema»

Oggi è il 29 Luglio 2021

IN EVIDENZA

DELLALO'

AIDA CONSIGLIA

Archivio