Broadway Bound Rubriche

I teatri di Broadway sono pronti a riaprire con nuovi protocolli di sicurezza COVID
E in Italia?

Passi da gigante per Actors Equity Association (il sindacato nazionale che rappresenta più di 51.000 attori professionisti e direttori di scena nel teatro dal vivo), tutti volti nella stessa direzione: far tornare a lavorare gli artisti di Broadway.
Nei giorni scorsi l’associazione ha redatto le linee guida sulla sicurezza per semplificare i protocolli di ritorno al lavoro quando tutti i lavoratori saranno vaccinati.

«Ridare vita all’arte non è importante solo per voi come membri. È anche importante per la nostra nazione. Un settore artistico forte significa un’economia sana e forte. Lavorando insieme, possiamo uscire da questa crisi come un’industria teatrale più forte e più sana.»

Questi protocolli presumono che tutti i membri di Actors Equity e tutti coloro che interagiscono con gli attori e i direttori di scena siano stati completamente vaccinati.
È richiesta una stretta aderenza a questi protocolli di sicurezza per garantire il più sicuro possibile il posto di lavoro. Il gruppo vaccinato dovrebbe evitare di partecipare a eventi o raduni affollati. Quando si esce in pubblico, il personale vaccinato deve sempre indossare una mascherina appropriata.

  1. “COMPLETAMENTE VACCINATI” – Questo protocollo si rivolge a una compagnia completamente vaccinata. Per “Completamente vaccinato”, come definito dal CDC, si riferisce a più di 14 giorni di calendario dal ricevimento di una dose finale di un vaccino autorizzato dalla FDA.
  2. GOVERNO – Tutti i requisiti di riapertura federali, statali, provinciali e cittadini devono essere rispettati e il datore di lavoro segnalerà immediatamente eventuali test COVID-19 positivi alle autorità competenti.
  3. COVID-19 SAFETY OFFICER – Non deve esserci meno di un COVID-19 Safety Officer (CSO) per ogni venti (20) persone in azienda e chiunque entri in contatto con gli attori o i direttori di scena. Questa persona deve essere sempre sul posto.
  4. PIANI DI TEST COVID-19 – Un test antigenico o molecolare autorizzato dalla FDA deve essere effettuato non meno di una volta alla settimana.
  5. MONITORAGGIO DEI SINTOMI – Chiunque si ammali nel gruppo vaccinato deve segnalare i propri sintomi al COVID-19 Safety Officer, che determinerà i passaggi successivi.
  6. PROTOCOLLI A SEGUITO DI UN TEST POSITIVO – Chiunque sia malato o risulti positivo al test per COVID-19 non potrà presentarsi al lavoro fino a quando non viene valutato e autorizzato da un operatore sanitario.
  7. MASCHERE E DPI – Tutti i membri del gruppo vaccinato devono indossare la mascherina, ad eccezione degli attori durante le prove e / o le esibizioni. Maschere e DPI saranno forniti gratuitamente agli attori e ai direttori di scena.
  8. CIBI E BEVANDE -Non ci saranno cibi e / o bevande comuni come una caffettiera, una caffettiera monodose o un distributore d’acqua. Non ci saranno buffet. Tutti gli alimenti devono essere pre-confezionati singolarmente. Saranno utilizzate stoviglie usa e getta e posate preincartate. Verranno utilizzati solo contenitori per bevande monouso.
  9. PULIZIA, DISINFEZIONE E IGIENIZZAZIONE DEI POSTI DI LAVORO – Tutti gli spazi devono aderire alle linee guida CDC per la pulizia, la sanificazione e i prodotti per la pulizia. Tra le esibizioni in due giorni di spettacolo, tutte le aree ad alto contatto saranno pulite e disinfettate.
  10. VENTILAZIONE INTERNA PER I POSTI DI LAVORO E ALLOGGI FORNITO DAL DATORE DI LAVORO – Un’adeguata ventilazione nel teatro, nelle sale prove e negli alloggi forniti dal datore di lavoro è un must e i sistemi di ventilazione devono essere ispezionati da un professionista certificato.
  11. PUBBLICO E INTERAZIONE PUBBLICA – La segnaletica è stata affissa in tutti gli spazi e corridoi. Nessun visitatore sarà ammesso nel backstage.
  12. OBBLIGHI DI AUTOISOLAMENTO – Il produttore deve continuare a risarcire completamente gli attori e i gestori di scena che richiedono l’autoisolamento. Qualsiasi annullamento delle prove o delle esibizioni a causa del COVID-19 non ridurrà i diritti degli attori o dei direttori di scena al risarcimento, all’alloggio e ad altri vantaggi ai sensi del presente contratto.
  13. RISOLUZIONE – Qualsiasi chiusura della produzione a causa del COVID-19 comporterà il pagamento all’attore o direttore di scena per stipendio e benefici pari a due settimane.
  14. INFORMAZIONI GENERALI – Il Produttore fornirà i protocolli di sicurezza prima del primo giorno di lavoro e rivedrà i protocolli di sicurezza con tutti i dipendenti il ​​primo giorno di lavoro.

Crediti fotografici: Jutharart Pinyodoonyachet (NYCNext) e Danny Perez (Times Square, New York City)

Oggi è il 17 Maggio 2021

AIDA CONSIGLIA

Archivio