News

Il Teatro dell’Opera di Roma celebra l’arrivo del nuovo anno con “Il Pipistrello” del grande Roland Petit

Con le feste in arrivo, è tempo di pensare a come celebrare l’arrivo del nuovo anno. I principali Teatri italiani, come ogni anno, offrono una speciale programmazione per la giornata del 31 dicembre.
L’Opera di Roma in particolare delizierà il pubblico che non vuole rinunciare al balletto con una messa in scena imperdibile. Verrà presentato infatti Il Pipistrello del grande Roland Petit, per la prima volta sul palco del Teatro Costanzi, alle 19:30 per concludere il 2016.
Le rappresentazioni proseguiranno fino all’8 gennaio 2017.

Roland Petit, padre del balletto moderno in Europa ha dato vita a questa spumeggiante creazione in due atti nel 1979, accontentando il desiderio della Principessa Grace di Monaco di vedere in balletto la felice operetta Die Fledermaus di Johann Strauss Jr, su libretto di Carl Haffner e Richard Genée da Le Réveillon di Henri Meilhac e Ludovic Halévy.

Come i conoscitori della storia della danza sanno, gli tra il 1978 e il 1982 sono stati per il maestro quelli di maggiore attività creativa. L’opera coreografica di cui parliamo prende vita dalla perfetta commistione di tecnica classica accademica e le movenze del musical-hall, e viene cucita addosso a una straordinaria Zizi Jeanmaire, al fianco di un elegante Denis Ganio e di un effervescente Luigi Bonino.
Poco conosciuto e purtroppo poco rappresentato in Italia, Il Pipistrello è molto più di un semplice divertissement; questo è il balletto dove Petit ha saputo coniugare il suo estro coreografico con una lettura acuta e profonda dell’operetta da cui è tratto, all’insegna della festa. Indimenticabile Zizi Jeanmaire mentre incanta la platea con una perfetta tecnica classica e interpreta con grande humour una brava madre borghese che si trasforma in un’affascinante “sconosciuta” alla riconquista di un marito volubile e volante.

L’allegria e l’atmosfera frizzante de Il Pipistrello rivive in questo allestimento grazie anche agli ospiti  Maria Yakovleva e Friedemann Vogel, e agli interpreti del Teatro dell’Opera di Roma, Rebecca Bianchi, Michele Satriano, Marco Marangio e Antonello Mastrangelo. Le scene sono di Jean-Michel Wilmotte, i costumi di Luisa Spinatelli e le luci di Jean-Michel Désiré. Conduce il maestro David Garforth.

Luigi Bonino, Direttore Artistico dei Balletti Roland Petit e supervisore alla coreografia, durante le prove: “Il Pipistrello nasceva con e per Zizi Jeanmaire, Denis Ganio e il sottoscritto: è stato straordinario lavorare con Roland Petit fin dalla nascita di questo balletto con il quale abbiamo conquistato Parigi e l’America, da New York a Los Angeles. Ho ballato il ruolo di Ulrich tante volte e oggi essere qui con i ragazzi del Balletto del Teatro dell’Opera di Roma, non solo mi riporta a quegli anni fantastici, ma riaccende in me quell’entusiasmo che si ha quando si interpreta il personaggio. È con cura e humour che li seguo in questa avventura, li guido in un percorso tecnico-interpretativo ricco di sfumature, proprio del grande maestro francese. Inoltre essere qui – sotto la direzione di Eleonora Abbagnato che ha avuto un rapporto molto speciale con Roland Petit – è, allo stesso tempo, elettrizzante e rassicurante: mi sento a casa”.

Durante la conferenza stampa di presentazione tenutasi il 14 dicembre, il Sovrintendente Carlo Fuortes ha dichiarato: “Siamo entusiasti di presentare un capodanno speciale con Il Pipistrello di Roland Petit per la prima volta al Teatro dell’Opera di Roma. Infine siamo soddisfatti di essere riusciti anche quest’anno ad abbinare la grande danza alla bellezza di questo periodo natalizio”.

La Direttrice del Ballo Eleonora Abbagnato ha dichiarato: “La prima romana de Il Pipistrello di Roland Petit che porteremo subito dopo a Parigi, è un inizio di anno spumeggiante. Il repertorio di Roland Petit è molto adatto alla nostra compagnia e il lavoro che stiamo facendo con il Maestro Bonino è straordinario grazie alla sua sensibilità ed esperienza”.

Ricordiamo che Il Pipistrello di Roland Petit con il Balletto del Teatro dell’Opera di Roma da venerdì 13 gennaio a domenica 15 gennaio 2017 andrà in scena al Théâtre des Champs-Élysées di Parigi: si tratta della prima tournée all’estero della Direzione Abbagnato.

Il pipistrello

Musica di Johann Strauss figlio
Balletto in due atti

Direttore David Garforth
Coreografia Roland Petit
Ripresa da Luigi Bonino
Scene Jean-Michel Wilmotte
Costumi Luisa Spinatelli
Luci Jean-Michel Désiré

Artisti Ospiti
Maria Yakovleva
Friedemann Vogel

Interpreti principali
Bella Maria Yakovleva 31 dicembre (19.30), 3 gennaio (20.00) / Rebecca Bianchi 4 gennaio (20.00), 5 gennaio (20.00), 6 gennaio (16.30), 7 gennaio (15.00 e 20.00), 8 gennaio (16.30)
Johann Friedemann Vogel 31 dicembre (19.30), 3 gennaio (20.00), 4 gennaio (20.00), 5 gennaio (20.00) / Michele Satriano 6 gennaio (16.30), 7 gennaio (15.00 e 20.00), 8 gennaio (16.30)
Ulrich Marco Marangio 31 dicembre (19.30), 3 gennaio (20.00), 4 gennaio (20.00), 5 gennaio (20.00) / Antonello Mastrangelo 6 gennaio (16.30), 7 gennaio (15.00 e 20.00), 8 gennaio (16.30)

Orchestra, Primi Ballerini, Solisti e Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma

Con la partecipazione degli Allievi della Scuola di Danza del Teatro dell’Opera

Allestimento del Teatro alla Scala di Milano

Teatro Costanzi

Speciale Capodanno sabato 31 dicembre ore 19.30; prima rappresentazione martedì 3 gennaio ore 20.00; repliche mercoledì 4 gennaio ore 20.00; giovedì 5 gennaio ore 20.00; venerdì 6 gennaio ore 16.30; sabato 7 gennaio ore 15.00; sabato 7 gennaio ore 20.00; domenica 8 gennaio ore 16.30

Théâtre des Champs- Élysées

Prima rappresentazione venerdì 13 gennaio ore 20.00; repliche sabato 14 gennaio ore 15.00; sabato 14 gennaio ore 20.00; domenica 15 gennaio ore 17.00

Oggi è il 23 settembre 2017

Eventi

settembre, 2017

lun

mar

mer

gio

ven

sab

dom

-

-

-

-

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

Nessun evento in programma per questa data

Archivio

Ad

Newsletter

X