News

Broadway continuerà a brillare: i 70th Tony Awards nel segno della musica, amore e orgoglio

Serata tutt’altro che tranquilla quella del 12 giugno scorso presso i quartieri alti della grande mela, dove i 70th Tony Awards, ovvero gli “Oscar” del teatro musicale di Broadway, hanno decisamente scosso il Beacon Theatre.

L’edizione di quest’anno è stata più di una celebrazione del teatro, è stata una celebrazione di resilienza, amore e dello stare uniti nel più buio dei tempi. 

A presentare la settantesima edizione dei Tony è stato l’attore e conduttore televisivo James Corden, che ha aperto la serata con un omaggio alle persone colpite dalla tragedia di Orlando, rassicurandole e facendo sentire  loro tutto il calore del Beacon Theatre. Per tutta la serata, presentatori e vincitori hanno onorato le vittime con testi come “I’m thankful for loving who I really am”: l'odio non potrà mai vincere, e Broadway non smetterà mai di splendere.

Come vi avevamo già anticipato nel precedente articolo è stato il musical “Hamilton” a trionfare, portando a casa un totale di 11 statuette da un record di 16 nomination. Con musiche, testi e libretto di Lin-Manuel Miranda, il musical trae ispirazione dalla vita di Alexander Hamilton, uno dei Padri Fondatori degli Stati Uniti d'America.

Tra i vincitori nelle categorie miglior attore e attrice protagonista e non in un musical, dobbiamo sicuramente citare un quartetto di artisti di colore estremamente talentuosi tra cui Cynthia Erivo, Leslie Odom Jr., Daveed Diggs e Renée Elise Goldsberry;  per la prima volta nella storia dei Tony una persona di colore ha ricevuto un premio in ciascuna di queste categorie. 

Una grande nota di merito va all’emcee James Corden, che con un numero di apertura in cui fa riferimento a più di 20 spettacoli di Broadway e uno straordinario Carpool Karaoke con Jane Krakowski, Audra McDonald, Lin-Manuel Miranda e Jesse Tyler Ferguson si è dimostrato un eccellente padrone di casa anche a Broadway. 

Corden ha saputo mettere in mostra tutti i suoi molteplici talenti, tra cui il suo irriverente senso dell'umorismo, le sue capacità di ballerino e cantante e, naturalmente, la sua straordinaria capacità di stampare sorrisi genuini dipinti sui volti di tutti. Molto apprezzato il suo numero d’apertura in cui Corden ha celebrato tutti i ruoli del teatro che ha sognato di interpretare fin da quando era un ragazzo, tra cui Jean Valjean, Simba, Danny Zuko, Annie e, naturalmente, la mamma Rose.

Ma soprattutto, Corden ha mantenuto vivo  un messaggio fondamentale: "This coul be you!", che è esattamente la nota giusta per uno spettacolo che celebra la magia di Broadway e teatro.

Uno dei momenti più apprezzati dei Tony Awards è vedere le stelle di Broadway esibirsi in estratti di musical. La cerimonia 2016 è stata ricca di grandi performance tra cui  Shuffle Along, School of Rock, Fiddler on the Roof, She Loves Me, On Your Feet! e tanti altri.

Tanti gli ospiti illustri che hanno partecipato e arricchito una delle serate più attese nel mondo del musical americano: Christian Borle, Glenn Close, Common, Josh Groban, Nikki M. James, Bebe Neuwirth, Chita Rivera, Keri Russell, Meg Ryan, Aaron Tveit, Andrew Lloyd Webber e Mary Elizabeth Winstead hanno completano la line-up dei presentatori di quest’anno.

La regina della serata è stata senza dubbio la divina Barbra Streisand, salita sul palco al termine della cerimonia per presentare il Tony Award per il Miglior Musical e, senza nemmeno guardare la busta prima, ha annunciato il vincitore “Hamilton”.

Oggi è il 22 settembre 2017

Eventi

settembre, 2017

lun

mar

mer

gio

ven

sab

dom

-

-

-

-

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

Nessun evento in programma per questa data

Archivio

Ad

Newsletter

X