News

“LOVE TRAGEDY: Romeo & Giulietta”. La storia dei due amanti spostata in una metropoli moderna

Diciannove danzatori e quattro attori sul palco. I testi ripresi da Shakespeare, le musiche dei più famosi autori pop e contemporanei. Questo è “Love Tragedy: Romeo & Giulietta” della New Directions Company che andrà in scena il 13 di Ottobre alle ore 21 al Teatro Martinitt di Milano.

Attratti dalla incredibile potenza narrativa e drammaturgica e dalla notevole notorietà di questo dramma, Giorgio Azzone e Mirella Dalessandro (Direttori e Coreografi della New Directions Company) hanno raccolto le loro idee per mettere in scena e proporre al pubblico una versione inedita. La vicenda dei due amanti avviene in una metropoli moderna, dove le due famiglie rivali si scontrano nei posti più loschi della città. I due amanti si incontrano ad un party privato in discoteca dove i giovani si abbandonano all’uso dell’alcool e danze sensuali. Tutto procede come da copione shakesperiano, con un occhio vigile sull’amore di questi due giovani che non avrà futuro perché schiacciato dalla violenza e dall’odio. Un amore senza tempo, una storia sempre contemporanea…

“Romeo e Giulietta è da sempre il dramma shakesperiano più seguito e più eseguito. Ha fornito il pretesto per una grande quantità di libretti per musica, per musica di scena e balletti.”

Ispirati inoltre dal film “Romeo + Giulietta” del regista australiano Baz Luhrmann, i due coreografi affiancati dalla coreografa Paola Manghisi propongono una contestualizzazione del dramma shakespeariano nell’età moderna attraverso l’uso del linguaggio della danza contemporanea e hip hop assieme all’intervento di parti recitate (estratte direttamente dal testo di Shakespeare).

Tutte le coreografie sono accompagnate da brani musicali che vanno dal genere più “pop” (anche se pur sempre sofisticato) dei Muse a quello più ricercato di alcuni compositori di musica contemporanea come Scanner e Olafur Arnalds.

Giorgio Azzone nasce ad Acquaviva delle Fonti il 15 dicembre 1989. A dodici anni inizia a studiare danza presso il Centro Danza Grazia Emiliana,  vince  numerosi concorsi Nazionali. A sedici anni supera con successo l’audizione ai corsi professionali presso il Centro Studi Coreografici del Teatro Carcano di Milano (scuola del Balletto di Milano) dove intraprende gli studi della danza classico-accademica. Dopo due anni di studi presso il centro milanese, Giorgio supera l’audizione per la prestigiosa London Contemporary Dance Schooldi Londra. Inoltre, durante i suoi anni di studio a Londra ha la possibilità di coltivare la sua passione per la Coreografia e molte delle sue creazioni sono state inserite nel repertorio della LC3 Company (Compagnia degli allievi della London Contemporary Dance School) e sono state ballate in teatri inglesi e italiani. Nel 2011 dopo aver conseguito la Laurea con lode in Danza Contemporanea, Giorgio entra a far parte della Compagnia del Ballet Junior de Geneve, in Svizzera, dove ha la possibilità di danzare creazioni di coreografi prestigiosi tra cui ricordiamo Alexander Ekman, Ken Ossola, Patrick Delcroix e Hofesh Shecter. Da Giugno 2012 Giorgio lavora presso la RBR Dance Company di Verona.

Mirella Dalessandro inizia il suo percorso sin dai primi anni di vita, nella tiepida luce che filtrava dalle finestre di una stanza bianca e rosa, dove la musica faceva da padrona. Tutto nato da un gioco, pian piano diventato parte della sua vita, fino ad avvolgerla completamente. Dopo un percorso di studi in una piccola scuola nella provincia di Bari, approda a Milano  dove studia con professionisti di fama nazionale e internazionale come Susanna Beltrami, Davide Montagna, Carlotta Zamparo, Ludmill Cakalli, Tania Sulemanj, Max Savatteri, Roberto Luhn, Sabrina Camera perfezionandosi nel classico e moderno e sperimentando diverse tecniche di danza contemporanea (Cunningham, Limon, Horton), tip-tap, fino alla scoperta del teatrodanza. Dopo aver lavorato in alcune produzioni al Teatro Franco Parenti di Milano con la regia di Andrée Ruth Shammah, inizia l’esperienza come insegnante, che diventa una vera e propria scelta di vita.

Oggi è il 14 Dicembre 2019

Archivio

X