Musical Rubriche

La STM in prosa: arriva in Italia “L’attimo fuggente”

STM – Scuola del Teatro Musicale, il Performing Arts Center per la formazione di giovani attori e registi e centro di produzione teatrale, ha acquisito i diritti in esclusiva per la versione teatrale ita­liana de “L’attimo fuggente”.
Dopo una trattativa durata oltre un anno, l’Italia sarà il primo paese oltre gli Stati Uniti a portare in scena la storia del professor Keating e degli studenti della Welton Academy.

La Trama
Anno 1959. John Keating, insegnante di letteratura, viene trasferito nel collegio maschile Welton. Keating ha un approccio didattico originale che spinge gli alunni a distinguersi dagli altri e a seguire la propria strada; inoltre spiega ai suoi studenti che la poesia non è un elemento geometrico ma il sentimento dell’uomo. Il metodo divergente dai soliti approcci porta gli allievi a crescere e maturare, a conoscersi nella loro interiorità, grazie anche alla poesia.
L’atteggiamento, finalmente rivoluzionario, della classe porterà a molti risvolti, non sempre felici. Per questa ragione, il prof. Keating sarà costretto ad abbandonare l’istituto non prima di entrare un’ultima volta in classe per raccogliere i suoi affetti e ricevere quello più grande dai propri studenti: Todd sale in piedi sul banco e recita il verso “O capitano! Mio capitano!”. Subito gli altri ragazzi, incuranti del preside su tutte le furie, lo seguono, lasciando al professore un ricordo indelebile di quell’esperienza.

Il debutto nazionale dell’adattamento in prosa scritto dallo stesso Tom Schulman, vincitore del premio Oscar per la sceneggiatura originale del film, avverrà il prossimo anno a 30 anni esatti dall’uscita della pellicola che aveva come protagonista Robin Williams.
A dirigere la pièce sarà Marco Iacomelli, già regista dei pluripremiati “Next to Normal” e “Green Day’s American Idiot”. Il produttore esecutivo dello spettacolo Davide Ienco insieme al regista vedrebbero come idoneo al ruolo di Robin Williams Elio Germano e si augurano che possa considerare l’offerta.

La Scuola del Teatro Musicale, che forma attori e registi, giovani come i protagonisti di questo spettacolo, debutta nella prosa dopo i successi di pubblico e critica ottenuti con i musical “Next to Normal” (2015) e “Green Day’s American Idiot” (miglior spettacolo della stagione 16/17 per mila­noteatri).

Le informazioni per i casting dello spettacolo saranno pubblicate prossimamente sul sito www.scuolateatromusicale.it.
Le ammissioni ai Corsi Professionali per attori e registi si svolgeranno il 7 aprile 2018 e nello stesso mese, il regista Marco Iacomelli terrà un seminario di regia e una masterclass per attori.

Info e bandi su www.scuolateatromusicale.it

Crediti fotografici: Chiara Poggi

Oggi è il 20 Settembre 2020

Archivio