News

“OSA CREA DANZA”: un anno dedicato al balletto presso lo Spazio Kossuth di Città della Pieve

Lo ”Spazio Kossuth” di Città della Pieve dedicato al maestro Wolfgang Alexander Kossuth, inaugurato nel 2015 da Vittorio Sgarbi,  si apre alla danza e al balletto.

Le rimesse dello storico palazzo Vescovile, sino al 31 marzo ospitanti l’antologica “Kossuth 1981 – 2009”, e la città tutta, dal 30  aprile 2016 diventano danza e la danza raccontano.

Un anno di eventi e d’incontri, dodici mesi in cui la musica e la figura umana si combinano –perfettamente- “nell’arte fra tutte la più bella”.

Roberto Bolle, Alessandra Ferri, Massimo Murru, Liliana Cosi, sono solo alcuni dei grandi protagonisti del balletto del 900 che, nel corso della lunga carriera del maestro Kossuth, hanno posato incontrando le forme classiche eppur moderne del suo estro.

Attraverso una serie di giorni dedicati, si celebrerà la danza nella sua essenza più pura. L’anno del balletto prenderà il via con l’inaugurazione della mostra “Osa Crea Danza” e la presentazione del libro “Le parole della danza” del maestro Aldo Masella, già regista e direttore della scuola di teatro del Teatro Carcano di Milano, e proseguirà nei dodici mesi successivi con esposizioni, spettacoli a tema, incontri con celebri danzatori che hanno scritto le pagine più belle della storia della danza.

Accade così che in quel di Città della Pieve, il genio di Kossuth e di altri artisti contemporanei diventa danza, si racconta attraverso sculture, disegni, fotografie e giornate a tema in cui l’espressione del corpo si trasforma in arte, modellata e disegnata in alcuni casi, parlata in altri, fotografata o danzata in altri ancora.

La mostra allo “Spazio” omaggerà la danza in tutte le sue forme. Potremo ammirare, oltre alle opere del maestro Kossuth, Francesco Messina (scultore), Alessio Buccafusca (fotografo), Manuela Montenero (pittrice), Angelo Redaelli (fotografo), Umberto Ciceri (pittore) ed altri.

Tutta Città Della Pieve parteciperà ai suddetti eventi, alcuni dei quali saranno realizzati in collaborazione con il Comune. Uno straordinario anno di danza. L’apoteosi dell’estetica che si veste delle linee di Tersicore per dodici mesi, all’insegna della meraviglia.

Lo Spazio fa parte del circuito museale di Città della Pieve.

Orari di apertura: giugno e settembre, sabato e domenica 10-13.30/14.30-18; luglio e agosto tutti i giorni 10.30-13.30/15-19; Da ottobre a giugno tutti i giorni visite guidate comprese nel circuito museale di Città della Pieve. È possibile prenotare l’apertura straordinaria per visite riservate.

Tariffe: intero 4,00 euro; ridotto A 3,00 euro (sopra 65 anni, gruppi più di 10 persone); ridotto B 2,50 euro (sotto 25 anni, studenti scuole d’arte, residenti); omaggio (sotto 12 anni).

Convenzioni Fai –Touring -Scuole di danza

Informazioni al pubblico: ufficio del turismo 0578 298520;  Associazione Ankamò 347 8708700

Commento

Clicca qui per scrivere un commento

  • […] Nello Spazio Kossuth di Città della Pieve , in provincia di Perugia, la mostra “Osa, Crea, Danza” inaugura un anno dedicato al balletto. Le rimesse del palazzo Vescovile e tutta la città accolgono eventi in cui la musica e la figura umana si combinano “nell’arte tra tutte la più bella”. La mostra che inaugura il 30 aprile ospita 70 opere tra disegni, pitture e sculture del maestro Kossuth e di altri maestri contemporanei appassionati alla danza. www.dancehallnews.it/ […]

Oggi è il 21 novembre 2017

Eventi

novembre, 2017

lun

mar

mer

gio

ven

sab

dom

-

-

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

Nessun evento in programma per questa data

Archivio

Ad

Newsletter

X