News

“Se io fossi come te, tu non mi vorresti”

La stagione 2014/2015 del PimOff di Milano, la prima diretta da Maria Pietroleonardo dopo l’avvicendamento con Barbara Toma, apre i battenti sabato 18 ottobre con 3 serate tra teatro e danza.

In scena infatti Se io fossi come te, tu non mi vorresti, un testo di Serena Sinigaglia messo in scena dalla compagnia DAS e PianoinBilico e interpretato da Pasquale di Filippo, Silvia Giulia Mendola, vincitrice del premio alla vocazione Hystrio nel 2004 e nel 2010 del premio “Alfabeto delle Primedonne” dal Comune di Milano, assegnato alle donne che attraverso il proprio lavoro hanno contribuito alla crescita sociale e culturale della città, ed Elena Rolla, danzatrice e coreografa, assistente di Raphael Bianco della Compagnia EgriBiancoDanza.

Un appuntamento che interesserà un pubblico trasversale e in particolare un pubblico femminile. Il testo è infatti stato scritto da Serena Sinigaglia su invito di Silvia Giulia Mendola sul tema il corpo delle donne.

Lo spettacolo gravita attorno alle difficoltà di comunicazione uomo-donna e sul tentativo della protagonista di conquistarsi il suo spazio, i suoi diritti.

Immaginate una casa isolata, in montagna. Ha nevicato molto. L’allerta meteo annuncia: “Bufera”. Immaginate un uomo e una donna, forse marito e moglie, chiusi a chiave dentro la casa. Intrappolati. Lui cerca la chiave. Lei ha nascosto la chiave. Vuole parlare, vuole essere ascoltata. Discutono. Animatamente. Lei parla concitatamente, lui risponde a monosillabi. Se lui vuole uscire, deve ascoltarla. Un uomo e una donna. A confronto. Finalmente: niente scuse, niente scappatoie. Soli e isolati dal mondo, si parlano. La forza fisica, la violenza verbale, la soggezione culturale… le loro parole rimbalzano nel bianco circostante e si perdono in echi lontani. Echi che raccontano storie vere di sopraffazione e violenza, di dominio e prepotenza, di cieca sottomissione, di paure e disperazioni.

Storie che raccontano domande semplici per risposte difficili.

La Compagnia DanzAtelierStudios (DAS) viene fondata nel 2008 da Elena Rolla ed Eleonora Mercatali nell’aprile 2008, a seguito dell’incontro al Laban Dance Centre di Londra dove si diplomano nel 2006.

Obiettivo di DAS è creare produzioni di danza contemporanea attraverso una ricerca rivolta principalmente ad evidenziare le diverse caratteristiche e i molteplici linguaggi delle arti performative. Le esperienze professionali in Italia e soprattutto all’estero permettono loro di avere un’ampia visione degli sviluppi attuali della danza contemporanea. Ciò consente loro di spaziare dal teatro, ai site-specific, agli events, andando incontro alle tendenze del panorama contemporaneo. Un indubbio valore aggiunto è rappresentato dalla possibilità di collaborare con artisti internazionali con cui negli anni sono nati diversi sodalizi artistici.

La compagnia organizza workshop basati sulla coreologia ossia l’analisi del movimento e delle sue varie forme secondo LABAN. Dal 2008, all’interno della Fondazione Egri per la Danza, affianca le attività della Compagnia EgriBiancoDanza per il lavoro di produzione e promozione di spettacoli.

Oggi è il 21 novembre 2017

Eventi

novembre, 2017

lun

mar

mer

gio

ven

sab

dom

-

-

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

Nessun evento in programma per questa data

Archivio

Ad

Newsletter

X