News

LA PRIMA VOLTA DEL KUWAIT: SUCCESSO PER IL BALLETTO DELLA SCALA

Giselle conquista anche i Paesi arabi, nello specifico il Kuwait. E’ stata questa infatti la meta della prima tournée 2020 del corpo di ballo del Teatro alla Scala diretto da Frédéric Olivieri che tra il 7 e il 9 gennaio ha portato in scena il balletto più romantico di sempre su musiche di Adolphe Adam eseguite dall’Hungarian State Opera Orchestra diretta dal M°David Coleman.

Questa non era solo la prima volta che il corpo di ballo scaligero si esibiva in Kuwait ma anche la prima volta nella storia in cui il pubblico locale poteva assistere ad un balletto dal vivo e non attraverso  lo schermo televisivo. E’ certamente motivo di orgoglio per noi che protagonista di questa grande svolta culturale sia stata una compagnia italiana come quella del lirico milanese che, ricordiamo, è costantemente impegnata nella diffusione del nostro patrimonio e della migliore immagine dell’Italia nel mondo. Le tournée del corpo di ballo della Scala hanno infatti già toccato 42 Paesi e siamo vicini alle 900 aperture di sipario all’estero.

La produzione scelta per questa occasione è una delle più rappresentative della Compagnia, andata in scena al Sheikh Jaber Al-Ahmed Cultural Centre di Kuwait City dove è stata accolta da calorosi applausi. Nei ruoli principali Nicoletta Manni/Vittoria Valerio con Claudio Coviello/Marco Agostino (Giselle e Albrecht), Maria Celeste Losa (Myrtha), Christian Fagetti/Massimo Garon (Hilarion)… Al termine della recita, l’ambasciatore d’Italia in Kuwait Carlo Baldocci ha incontrato gli artisti e lo staff della Scala sul palcoscenico. Presenti alla prima anche i membri della Famiglia Reale del Kuwait. L’evento, attesissimo da tutto il Paese, ha mobilitato giornalisti, influencer, allievi delle scuole di danza che hanno incontrato la compagnia e assistito alla prova di assieme.

GISELLE

di Adolphe Adam

Kuwait City – Sheikh Jaber Al-Ahmed Cultural Centre

Produzione: Teatro alla Scala

Coreografia; Jean Coralli – Jules Perrot

Ripresa da: Yvette Chauviré

Musica: Adolphe Adam

Direttore: David Coleman

Scene e costumi: Aleksandr Benois rielaborati da Angelo Sala e Cinzia Rosselli

CAST

Giselle: Nicoletta Manni (7, 9 sera); Vittoria Valerio (8, 9 pomeriggio)
Albrecht: Claudio Coviello (7, 9 sera); Marco Agostino (8, 9 pomeriggio)

Il Duca di Courland: Alessandro Grillo

La Principessa Bathilde: Emanuela Montanari (7, 9 sera); Daniela Siegrist (8, 9 pomeriggio)

La madre di Giselle: Beatrice Carbone (7, 9 sera); Deborah Gismondi (8, 9 pomeriggio)

Hilarion: Christian Fagetti (7, 9 sera); Massimo Garon (8, 9 pomeriggio)

Wilfried: Massimo Dalla Mora
Il Gran Cacciatore: Massimo Garon (7, 9 sera); Giuseppe Conte (8, 9 pomeriggio)

Passo a due contadini: Vittoria Valerio, Federico Fresi (7, 9 sera); Linda Giubelli, Mattia Semperboni (8, 9 pomeriggio)
Le sei amiche di Giselle: Daniela Cavalleri (7, 9 sera), Stefania Ballone (8, 9 pomeriggio), Christelle Cennerelli, Linda Giubelli (7, 9 sera), Benedetta Montefiore (8, 9 pomeriggio), Marta Gerani, Camilla Cerulli, Denise Gazzo

Myrtha, Regina delle Willi: Maria Celeste Losa

Due Willi: Emanuela Montanari, Linda Giubelli
Corpo di Ballo del Teatro alla Scala
Hungarian State Opera Orchestra

Foto: Marco Brescia e Rudy Amisano

Oggi è il 19 Gennaio 2020

Archivio

X