News

Rita Proietti Gretti: “La tecnologia accorcia le distanze. Ma noi ci esprimiamo nello spazio e con gli altri”

La Mia scuola di Danza, aperta proprio lo scorso ottobre, un impegno su più fronti, un luogo, non luogo in questo momento, silenzioso, vuoto, inanimato, perché le sue mura vivono grazie ai cuori di insegnanti, allievi e collaboratori che lavorano per educare alla bellezza; la danza ci insegna a non mollare, a gestire gli imprevisti, a superare i nostri limiti, a lavorare su noi stessi, a guardare e a guardarci negli occhi e questo è quello che dobbiamo fare ora, anche da casa.

Ogni giorno è più dura adattarci ad una nuova organizzazione, gli umori, le emozioni, le notizie rendono altalenante la quotidianità, seppur circondati dalle nostre famiglie; non credo dobbiamo avere paura di dire che momenti di debolezza e di angoscia camminano di fianco a noi ogni giorno, perché questo tempo sospeso è come una istantanea, come una foto del nostro spettacolo di fine anno che cattura un momento per coglierne un messaggio.

L’incertezza si mescola alla speranza del futuro, di quando potremo tornare a vivere nelle nostre sale di danza, perché è lì che vivono i nostri sentimenti, è quello lo spazio che racchiude odori, sorrisi, musica, è lì che si svela una strana alchimia.

Queste sono le sensazioni che dobbiamo far rivivere anche da casa seppur nel ricordo. Personalmente l’amore per l’arte mi ha donato una grande capacità di poterla coltivare anche in questi momenti, a sostegno del grande potere evocativo che le è proprio, qualsiasi sia la sua espressione visiva e tangibile, e per questo mi ritengo fortunata, perché non sono sola, ma posso viaggiare ovunque con la mente.

La tecnologia ci aiuta ad accorciare le distanze, ma non sarà mai la stessa cosa, noi ci esprimiamo con il corpo in uno spazio e in una relazione empatica con gli altri, con un sentire emotivo che il linguaggio della tecnologia non potrà mai sostituire.

Approfittiamo di questo tempo, per vedere, ascoltare, rileggere, scoprire e assaporare l’arte, e in particolare la danza, nell’attesa di quello che sarà un momento di rinascita.

Oggi è il 16 Gennaio 2021

AIDA CONSIGLIA

Archivio