Le stelle della danza al Teatro Carlo Gesualdo di Avellino

La direzione artistica è di Fabrizio Esposito da un'idea di Guendalina Manzi

di Massimiliano Craus
804 views

Mancano pochissimi giorni alla seconda edizione del gala “Carlo Gesualdo” di Avellino diretto da Fabrizio Esposito da un’idea di Guendalina Manzi. Un gala di danza pronto ad arricchire la programmazione del Teatro Carlo Gesualdo di Avellino sabato 25 marzo attesissimo dopo il successo dello scorso anno e le promesse della direzione artistica di Fabrizio Esposito:

 Con orgoglio posso annunciare che quest’anno alzeremo ulteriormente l’asticella della qualità rispetto a un livello che già per la prima edizione era altissimo. È un’organizzazione molto complessa, che richiede tanto lavoro e dedizione, per la quale siamo partiti con mesi di anticipo per poter garantire la presenza degli esponenti di maggiore spicco del panorama tersicoreo mondiale. 

Un gala che promette scintille ed emozioni con nomi e cognomi di chiara fama, sia per il gala che per le premiazioni previste in questo 2023 della rinascita. Non ci resta che entrare nei meandri di questa seconda edizione del Premio Danza “Carlo Gesualdo”, compositore che ha dato il nome al teatro irpino ed alla manifestazione. Sabato 25 marzo calcheranno il palco Katja Khaniukova e Francesco Gabriele Frola (English Nationale Ballet), le etoile internazionali Arianne Lafita e Vittorio Galloro, l’etoile del Teatro San Carlo di Napoli Danilo Notaro e la splendida sua collega sancarliana Claudia D’Antonio, Lucia Lacarra e Mathew Golding direttamente da Madrid ed infine il duo dello Spellbound Contemporary Ballet Maria Cossu e Giuliana Mele.

Un cast di primissimo ordine e soprattutto eterogeneo per intercettare le esigenze ed il palato del numeroso pubblico del Teatro Carlo Gesualdo di Avellino. Ma non è finita qui. Ci saranno anche volti e nomi da premiare. A cominciare dai premi alla carriera assegnati ad Alfio Agostini alla carriera giornalistica, Laura Valente alla promozione della danza, Stefano Giannetti ed Angelo Smimmo alla carriera con Claudia D’Antonio e Danilo Notaro al talento.

In programma al mattino anche lo spettacolo contemporaneo con il progetto Formazione @motion “Glass”, con le coreografie di Fabrizio Esposito, G.O. Intensive di Rosanna Sicignano in “Troia Petit Histories”, con le coreografie di Annarita Pasculli, ed il gruppo di formazione “Humanbodies” di Emma Cianchi.

A questo proposito suggeriamo di visitare il sito ufficiale della manifestazione per l’acquisto dei biglietti on line https://www.premiodanzacarlogesualdo.it/ mentre per info e prenotazioni scrivere all’indirizzo email [email protected].

Articoli Correlati

Lascia un Commento