Broadway Bound Rubriche

“La Tata” in volo verso Broadway, parola di Fran Drescher
L’attrice ha confermato a “The View” che il musical è quasi pronto al debutto

Nonostante la morte causa Covid del co-compositore Adam Schlesinger lo scorso anno, il musical “The Nanny” è quasi pronto per debuttare sui palcoscenici di Broadway.
Fran Drescher, star del famoso programma televisivo anni ‘90 “La Tata” lo ha confermato ai microfoni di Whoopi Goldberg durante un’intervista al programma televisivo statunitense “The View”.

E no, la Drescher non salirà sul palco nel ruolo di Fran Fine.

«Non so davvero cantare – ha detto – Questa sarà una parte canora molto impegnativa, quindi penso che dovremo trovare praticamente la prossima Barbra Streisand.»

La Drescher, che sta scrivendo un libro sullo show con il co-creatore di “The Nanny” Peter Marc Jacobson, aveva rivelato per la prima volta lo sviluppo di un adattamento musicale di “La Tata” più di un anno fa.
A quel tempo, Rachel Bloom di “Crazy Ex-Girlfriend” e Adam Schlesinger di “Fountains of Wayne” avrebbero dovuto comporre la musica, ma Schlesinger morì diversi mesi dopo di Covid-19 all’età di 52 anni.
La Bloom rimane a bordo del team musicale di “The Nanny”. Lei e Schlesinger, insieme a Jack Dolgen, avevano vinto un Emmy Award 2019 per la musica della serie tv “Crazy Ex-Girlfriend”.

Parlando del settore teatrale di Broadway durante la sua apparizione a “The View” la Drescher ha detto: «È stato molto triste vedere New York senza la sua comunità teatrale, che è davvero un impulso fondamentale per la città, e sono molto, molto entusiasta che stiamo finalmente uscendo da questo incubo e che il teatro stia ripartendo e noi saremo pronti per lanciare il musical “The Nanny” anche a Broadway.»

“The Nanny” è una sitcom americana originariamente in onda sulla CBS dal 1993 al 1999. La serie è stata co-creata da Fran Drescher e dal suo ex marito Peter Marc Jacobson e vede la stessa Drescher nei panni di Fran Fine, una donna ebrea del Queens che diventa la tata di tre ragazzi benestanti.
La Drescher ha inserito nella serie molti riferimenti alla sua vita reale: i nomi dei genitori della tata, Morty e Sylvia (nell’originale), sono i nomi dei suoi genitori (che tra l’altro partecipano a diversi episodi in ruoli minori). Anche il cane Chester (Castagna nell’adattamento italiano), che nella serie è il cane di C.C. Babcock, è della Drescher.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e spazio al chiuso

Per questo ruolo la Drescher è stata nominata a due Emmy Awards e un Golden Globe e da allora è una diplomatica statunitense per i problemi di salute delle donne. È una schietta sostenitrice dell’assistenza sanitaria e dei diritti LGBT. Nel 2011 l’attrice è tornata in televisione con “Happily Divorced”, una sitcom in cui racconta la sua personale esperienza di divorzio da Peter Marc Jacobson (che insieme a lei produce questa serie) dopo che quest’ultimo si dichiarò bisessuale. Fran e Peter sono rimasti comunque degli ottimi amici.
Nel 2014, Drescher è apparsa a Broadway in “Cinderella” di Rogers e Hammerstein come Madame per dieci settimane e successivamente ha ripreso quel ruolo quando il tour nordamericano dello spettacolo del si è fermato a Los Angeles.

Oggi è il 16 Settembre 2021

IN EVIDENZA

DELLALO'

AIDA CONSIGLIA

Archivio