Broadway Bound Rubriche

“West Side Story”, terminate le riprese del remake di Steven Spielberg

It’s a wrap! Il film diretto da Steven Spielberg ha ufficialmente concluso le riprese. Amblin, la società di produzione, ha condiviso le foto del set insieme a una lettera del regista.

«È stato un viaggio senza precedenti: un incontro gioioso, sbalorditivo, commovente e infinitamente sorprendente con la storia e la colonna sonora di uno dei più grandi Musical del mondo. Il mio cast e la troupe di centinaia di persone brillantemente talentuose, fortemente impegnate, generose e apparentemente inesauribili hanno dato tutto ciò che hanno, e come regista immensamente grato posso già dire che il film, che lanceremo il 18 dicembre 2020, deve tutto a loro.»
Il regista premio Oscar prosegue dicendo:
«In tutti i giorni degli ultimi quattro anni durante i quali abbiamo preparato, lanciato, immaginato “West Side Story”, io e il mio team, il cast e la troupe abbiamo seguito le orme dei quattro giganti: Leonard Bernstein, Arthur Laurents, Jerome Robbins e Stephen Sondheim. Per la luce che hanno sparso sul mondo, per l’intuizione, la guida e il supporto di Stephen Sondheim, le proprietà di Robbins, devo più di quanto possa esprimere.
Abbiamo girato “West Side Story in tutta New York, da Flatbush a Fort Tryon Park. La città ci ha prestato la sua bellezza e la sua energia, e abbiamo attinto profondamente al suo grande spirito multiculturale e poliedrico.»

Come vi avevamo già annunciato, i protagonisti di “West Side Story” sono Rachel Zegler nei panni di Maria, Ansel Elgort nei panni di Tony e ha un cast di ensemble che comprende Ariana DeBose, Mike Faist, David Alvarez, Corey Stoll, Brian d’Arcy James e Rita Moreno.

Il film, che uscirà il 18 dicembre 2020, è un adattamento del musical del 1957 con l’iconica colonna sonora di Leonard Bernstein e Stephen Sondheim e un libretto di Arthur Laurents. Il remake è diretto dal leggendario Stephen Spielberg con il vincitore del Premio Pulitzer Tony Kushner che ne ha scritto la sceneggiatura.
Robbins e Robert Wise
aveevano co-diretto l’adattamento cinematografico del 1961, che ha vinto 10 premi Oscar tra cui Miglior Regia (la prima vittoria di regia condivisa nella storia degli Oscar) e Miglior Film.

Crediti fotografici: Niko Tavernise

Oggi è il 16 Dicembre 2019

Archivio

X