Broadway Bound Rubriche

“Tick, Tick… Boom!” diventa un film: Lin-Manuel Miranda realizza i sogni dei nerd del Musical

Lin-Manuel Miranda sta trasformando i sogni dei nerd del teatro in realtà! La mente dietro il musical “Hamilton” e “In the Heights” ha firmato per dirigere un adattamento cinematografico di “Tick, Tick … Boom!”, il primo musical cult del defunto creatore di “Rent” Jonathan Larson. Steven Levenson, il librettista vincitore del Tony Award per “Dear Evan Hansen”, sta realizzando la sceneggiatura: «Vedere “Rent” per la prima volta, da adolescente nel 1996, è stata una delle esperienze più segnanti della mia vita» – ha detto Levenson. «Avere l’opportunità, 22 anni dopo, di lavorare con Lin e il team di Imagine per adattare “Tick, Tick … Boom!” e raccontare la straordinaria storia di Jonathan Larson è un profondo onore».

Miranda produrrà il progetto con Brian Grazer di Imagine Entertainment, Ron Howard e Julie Oh. Julie Larson, sorella del compianto Jonathan, sarà produttore esecutivo. «Da “8 Mile” a “Get On Up”, sono sempre stato attratto personalmente da storie che descrivono la perseveranza e la forza di carattere per inseguire i propri sogni» – ha detto Grazer. «La storia di Jonathan Larson è profondamente toccante e stimolante. Avere gli incredibili talenti e le visioni uniche di Lin e Steven per l’adattamento cinematografico è il perfetto adattamento creativo che si va ad aggiungere all’autenticità del progetto».

«“Tick, Tick … Boom!” è entrato per la prima volta nella mia vita al college quando ho avuto la fortuna di prendere posto al Jane Street Theatre nel 2001» – ha detto Miranda. «L’accattivante narrazione di Jonathan Larson in “Rent” mi ha insegnato che i musical potevano essere contemporanei, fedeli alla vita e rappresentare le tue esperienze. Ma è stato “Tick, Tick … Boom!” a spingermi a diventare drammaturgo. Sul palco, interpretare il ruolo di Jon nel 2014 è stato uno dei miei successi più onorati: ora avere l’opportunità di debuttare alla regia cinematografica, in collaborazione con la famiglia Larson e questo incredibile team creativo, e di adattare un’opera che amo così profondamente, è un enorme privilegio. Insieme, miriamo a onorare l’eredità di Jonathan e continuare a ispirare, con il suo lavoro, la prossima generazione di narratori».

La storia. Ambientato nel 1990, “Tick, Tick … Boom!” racconta la storia di Jon, un aspirante compositore di teatro che vive a New York e lavora come cameriere mentre scrive “Superbia”, che spera diventi il prossimo grande musical americano, che gli darà finalmente la sua grande occasione. Jon sente anche la pressione della sua fidanzata, Susan, che è stanca di continuare a mettere la sua vita in attesa delle aspirazioni di carriera di Jon. Nel frattempo, il suo migliore amico e compagno di stanza, Michael, ha rinunciato alle sue aspirazioni creative per un lavoro pubblicitario molto remunerativo su Madison Avenue e sta per trasferirsi. Mentre Jon si avvicina al suo trentesimo compleanno, è sopraffatto dall’ansia, chiedendosi se il suo sogno valga il costo.
La storia è autobiografica (come afferma il padre di Larson nelle note di copertina della registrazione del cast): Larson aveva cercato di affermarsi in teatro dai primi anni ’80.
Il debutto di Larson è stato “Rent”, che ha vinto il Tony Award come Best Musical nel 1996, e un premio Pulitzer per Drama lo stesso anno (Miranda ha vinto gli stessi premi per Hamilton 20 anni dopo). Tragicamente, Larson è morto la notte prima dell’anteprima dello show. “Rent” è rimasto 12 anni a Broadway, diventando così l’undicesimo spettacolo più longevo nella storia del musical americano.

“Tick, Tick … Boom!” debuttò off-Broadway in una produzione del 2001 con Raúl Esparza nei panni di Jon, Amy Spanger nei panni di Susan e Jerry Dixon nei panni di Michael. La produzione del 2014 agli Encores! Off-Center comprendeva Miranda nei panni di Jon insieme alla ex co-star di “In the Heights” Karen Olivo nei panni di Susan e il futuro collega di “Hamilton” Leslie Odom Jr. nei panni di Michael. Casting e data di uscita sono imminenti.

Nei prossimi anni i numerosi talenti di Miranda saranno messi alla prova sul grande schermo: lo vedremo infatti nel ruolo di Jack in “Mary Poppins Returns” (in uscita a Natale 2018) e come produttore dell’adattamento cinematografico del suo pluripremiato “In the Heights”, che debutterà nei cinema americani il 26 giugno 2020.

Oggi è il 13 Novembre 2019

Archivio

X