Broadway Bound Rubriche

Olivier Awards 2018: “Hamilton” conquista 7 statuette ma non batte il record

I vincitori degli Olivier Awards 2018, i più prestigiosi riconoscimenti teatrali del Regno Unito, sono stati annunciati domenica 8 Aprile presso la Royal Albert Hall di Londra, dove si è svolta la cerimonia presentata dall’attrice comica britannica Catherine Tate.

“Hamilton” – il Musical dei record americano già vincitore di 11 Tony Awards nel 2015 tra cui Miglior Musical – ha conquistato 7 delle 13 candidature Olivier Awards tra cui Miglior Nuovo Musical mentre il suo autore compositore Lin-Manuel Miranda e il suo direttore musicale Alex Lacamoire si sono aggiudicati il riconoscimento per lo straordinario traguardo in ambito musicale.
L’attore Giles Terera, che interpreta il ruolo di Aaron Burr nel musical, è nominato Miglior Attore in un Musical mente Michael Jibson Miglior Attore Non Protagonista in un musical per la sua interpretazione di King George III.
Il musical sulla vita del padre fondatore americano Alexander Hamilton, ha inoltre conquistato Best Lighting Design, Best Sound De-sign, e Best Theatre Choreographer ma non ha superato i nove premi portati a casa l’anno scorso dallo spettacolo “Harry Potter and the Cursed Child”.

L’opera teatrale “The Ferryman” si è aggiudicata 3 Olivier Awards tra cui Best New Play. Il regista teatrale e cinematografico Sam Mendes è stato nominato Miglior Regista e Laura Donnelly Miglior Attrice per il suo ruolo all’interno del dramma ambientato durante il conflitto nordirlandese.

Il National Theatre festeggia ben 5 premi tre cui Best Revival per “Angels In America” e Best Musical Revival per “Follies”. Bryan Cranston ha vinto come Miglior Attore per il suo ruolo in “Network” (versione teatrale del film “Quinto potere”) e Denise Gough come Miglior Attrice Non Protagonista per la sua performance in “Angels In America”. La produzione è attualmente in scena a New York dove sta riscuotendo grande successo.
Shirley Henderson e Sheila Atim hanno invece vinto come Miglior Attrice in un Musical e Miglior Attrice Non Protagonista in un Musical rispettivamente per “Girl From The North Country”, musical di Conor McPherson basato sulle musiche di Bob Dylan.

Bertie Carvel è stato invece nominato Miglior Attore Non Protagonista per “Ink”, scritto da James Graham, il quale ha anche vinto per “Labour Of Love” nominata Best New Comedy.
La produzione del The Royal Court, “Killology”, ha vinto il riconoscimento Outstanding Achievement in Affiliate Theatre mentre “Dick Whittington” come Best Entertainment and Family.

Per quanto riguarda la categoria Danza, “Flight Pattern” di Crystal Pite per The Royal Ballet alla Royal Opera House è stata riconosciuta come Best New Dance Production. Francesca Velicu si è aggiudicata il riconoscimento Outstanding Achievement in Dance per la sua performance nella produzione dell’English National Ballet “Le Sacre Du Printemps” di Pina Bausch al teatro Sadler’s Wells.

The Royal Opera House ha vinto l’Olivier Award come Best New Opera per “Semiramide” mentre Joyce DiDonato e Daniela Barcellona sono state premiate per l’Outstanding Achievement in Opera per le loro performance in “Semiramide”.

David Lan è stato il destinatario di quest’anno del premio speciale per il riconoscimento del suo eccezionale contributo nel guidare il teatro Young Vic dal 2000, per il suo lavoro all’interno della comunità locale attorno al teatro e per il suo impegno per l’internazionalismo e la diversità.

Tra le performance della serata ricordiamo quella della leggenda del teatro musicale Americano Chita Rivera che si è esibita nell’iconica Somewhere tratta da “West Side Story” con Andy Karl (vincitore dell’Olivier Award 2017 per la sua performance in “Groundhog Day”), Adam J. Bernard (vincitore dell’Olivier Award 2017 per la sua performance in in “Dreamgirls”), e con The Arts Educational Schools London Choir, per celebrare i 60 dal debutto della produzione a Londra.
C’è stato anche un momento per onorare il 50° anniversario dell’iconico musical “Joseph & The Amazing Technicolor Dreamcoat” di Andrew Lloyd Webber and Tim Rice con alcuni degli attori delle produzioni passate tra cui Jason Donovan, Linzi Hateley, Lee Mead, Preeya Kalidas, Joe McElderry e Danielle Hope.
Sul palco anche esibizioni di musical in nomination tra cui: “Hamilton”, “Everybody’s Talking About Jamie”, “Girl From The North Country”, “Young Frankenstein”, “Follies” e “42nd Street”.

Olivier Awards 2018: Tutti i vincitori

BEST NEW PLAY
The Ferryman at Jerwood Theatre Downstairs at the Royal Court Theatre and Gielgud Theatre

BEST NEW COMEDY
Labour Of Love at Noël Coward Theatre

BEST NEW DANCE PRODUCTION
Flight Pattern by Crystal Pite for The Royal Ballet at Royal Opera House 

OUTSTANDING ACHIEVEMENT IN DANCE
Francesca Velicu for her performance in English National Ballet’s production of Pina Bausch’s Le Sacre Du Printemps at Sadler’s Wells

BEST ENTERTAINMENT AND FAMILY
Dick Whittington at London Palladium 

BEST COSTUME DESIGN
Vicki Mortimer for Follies at National Theatre – Olivier

BEST SOUND DESIGN
Nevin Steinberg for Hamilton at Victoria Palace Theatre

BEST ACTOR IN A SUPPORTING ROLE
Bertie Carvel for Ink at Almeida Theatre and Duke of York’s Theatre 

BEST ACTRESS IN A SUPPORTING ROLE
Denise Gough for Angels In America at National Theatre – Lyttelton

OUTSTANDING ACHIEVEMENT IN AFFILIATE THEATRE
Killology at Jerwood Theatre Upstairs at the Royal Court Theatre, a co-production with Sherman Theatre Cardiff

BEST SET DESIGN
Bob Crowley and 59 Productions for An American In Paris at Dominion Theatre 

WHITE LIGHT AWARD FOR BEST LIGHTING DESIGN
Howell Binkley for Hamilton at Victoria Palace Theatre

BEST ACTOR
Bryan Cranston for Network at National Theatre – Lyttelton 

BEST ACTRESS
Laura Donnelly for The Ferryman at Jerwood Theatre Downstairs at the Royal Court Theatre and Gielgud Theatre

BEST DIRECTOR
Sam Mendes for The Ferryman at Jerwood Theatre Downstairs at the Royal Court Theatre and Gielgud Theatre

BEST NEW OPERA PRODUCTION
Semiramide at Royal Opera House

OUTSTANDING ACHIEVEMENT IN OPERA
Joyce DiDonato and Daniela Barcellona for their performances in Semiramide at Royal Opera House

BEST REVIVAL
Angels In America at National Theatre – Lyttelton

OUTSTANDING ACHIEVEMENT IN MUSIC
Hamilton – Composer-Lyricist: Lin-Manuel Miranda; Orchestrator: Alex Lacamoire at Victoria Palace Theatre

BEST THEATRE CHOREOGRAPHER
Andy Blankenbuehler for Hamilton at Victoria Palace Theatre

BEST MUSICAL REVIVAL
Follies at National Theatre – Olivier

BEST ACTOR IN A SUPPORTING ROLE IN A MUSICAL
Michael Jibson for Hamilton at Victoria Palace Theatre

BEST ACTRESS IN A SUPPORTING ROLE IN A MUSICAL
Sheila Atim for Girl From The North Country at The Old Vic and the Noël Coward Theatre

BEST ACTRESS IN A MUSICAL
Shirley Henderson for Girl From The North Country at The Old Vic and the Noël Coward Theatre 

BEST ACTOR IN A MUSICAL
Giles Terera for Hamilton at Victoria Palace Theatre 

BEST NEW MUSICAL
Hamilton at Victoria Palace Theatre 

SPECIAL AWARD
David Lan

Crediti fotografici: Pamela Raith, Matthew Murphy, Tristram Kenton, Johan Persson, Laurent Liotardo

Oggi è il 21 Settembre 2021

IN EVIDENZA

DELLALO'

AIDA CONSIGLIA

Archivio