News

LA DANZA AL FESTIVAL DEI DUE MONDI DI SPOLETO
Un ricco cartellone che abbraccia tutti i generi

Tanta danza nella 64ᵃ edizione dello Spoleto Festival dei Due Mondi (25 giugno – 11 luglio 2021): spettacoli internazionali all’insegna della contaminazione tra generi e dei linguaggi multipli.

Si parte sabato 26 e domenica 27 giugno al Teatro Romano con Folia di Mourad Merzouki, che nasce dall’incontro di discipline apparentemente opposte. Hip-hop e musica barocca, tarantella italiana e musica elettronica, balletto classico e movimenti dei dervisci rotanti. Merzouki prende per mano lo spettatore accompagna in una spirale di energia e stupore (biglietti € 60).

Venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 luglio, la Chiesa di Sant’Agata ospita Coin Operated del duo portoghese Jonas & Lander, un’installazione performativa in cui il dialogo con il pubblico è diretto. La metamorfosi tra installazione e performance avviene grazie allo spettatore stesso che assume dunque un ruolo attivo nelle conseguenze dell’azione scenica (biglietti € 20).

Il Teatro Caio Melisso Spazio Carla Fendi, venerdì 9 e sabato 10 luglio vede in scena Muyte Maker di Flora Détraz, giovane coreografa franco-portoghese che esplora il rapporto tra voce e movimento ideando spettacoli dalla polifonia estrosa e che qui mette in scena episodi divertenti, scabrosi, satirici, che rappresentano la donna nella società segnata da visioni arcaiche e patriarcali (biglietti € 35).

Da venerdì 9 a domenica 11 luglio è la volta del balletto narrativo di Angelin Preljocaj, Le Lac des cygnes, in scena al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti. Una rilettura del capolavoro musicale di Čajkovskij accompagnato da arrangiamenti contemporanei (biglietti da € 45).

La 64ᵃ edizione del Festival dei Due Mondi segna il ritorno alla socialità in assoluta sicurezza con una proposta dal vivo, offline, e un calendario di appuntamenti online sul Digital Stage, per permettere di assistere agli spettacoli già programmati che non possono andare in scena per le limitazioni ancora imposte dall’emergenza sanitaria: il documento-film Dancing at Dusk. A moment with Pina Bausch’s The Rite of Spring, proiettato al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti domenica 27 giugno (biglietti € 5), e Sacre della compagnia australiana Circa, proposto in streaming sul sito www.festivaldispoleto.com.

Per maggiori informazioni www.festivaldispoleto.com
Call Center al numero +39 0743 222 889 (aperto dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00)

Nell’immagine “Sacre”, photo credit: Justin Ma

Oggi è il 29 Luglio 2021

IN EVIDENZA

DELLALO'

AIDA CONSIGLIA

Archivio