Broadway Bound Rubriche

GRANDE GIOVE! “Ritorno al futuro” diventa un musical, il regista Zemeckis tra i produttori

Dopo oltre sei anni dal suo annuncio iniziale, l’adattamento teatrale di “Ritorno al futuro” volerà finalmente sul palcoscenico. Lo spettacolo, con un libretto del co-sceneggiatore del film del 1985 Bob Gale, debutterà al Manchester Opera House nel Regno Unito dal 20 febbraio al 17 maggio 2020 con successivo impegno nel West End.

Il vincitore del Tony Award John Rando (“Urinetown”, “On the Town”) dirigerà il musical, che presenta una partitura di Glen Ballard (“Jagged Little Pill”) e del compositore originale di “Ritorno al Futuro”, Alan Silvestri. Lo spettacolo promette anche di includere alcuni momenti musicali memorabili del film, come “The Power of Love” e “Johnny B. Goode”.

Il ruolo di Marty McFly (interpretato sul grande schermo da Michael J. Fox) sarà affidato a Olly Dobson, che in precedenza è apparso nel West End in “Bat Out of Hell” e “Matilda”. Ulteriori casting, incluso il ruolo dell’eccentrico Dr. Emmett Brown, saranno annunciati in seguito.

Del progetto se ne era parlato per la prima volta nel 2012 con il regista e co-sceneggiatore premio Oscar della trilogia cinematografica Robert Zemeckis (che figura ancora come produttore), il quale avrebbe dovuto sviluppare l’adattamento con il suo studio ImageMovers. Due anni dopo, Zemeckis e Gale hanno annunciato che il musical avrebbe debuttato nel West End nel 2015, in correlazione con il trentesimo anniversario del film, anche se alla fine è stato ritardato all’infinito e a differenza di Doc Brown, il team di produzione non possedeva una macchina del tempo.

“Bob Zemeckis e io abbiamo cercato di far decollare questo progetto da anni, ma le cose belle richiedono tempo e, finalmente, è arrivato il momento giusto – ha detto Gale – Il nostro cast è eccezionale, le canzoni sono fantastiche e il regista John Rando sta facendo un lavoro incredibile, assicurandosi che lo spettacolo catturi davvero la magia del film. Siamo entusiasti di poter raccontare la nostra storia sul palco in un modo completamente nuovo, e siamo certi che i fan di “Ritorno al Futuro” in tutto il mondo condivideranno il nostro entusiasmo. Nelle parole di Marty McFly, «i tuoi figli lo adoreranno» e così anche tu ei tuoi genitori.”

L’allestimento vedrà le coreografie di Chris Bailey, scenografie e costumi di Tim Hatley, lighting design di Hugh Vanstone, sound design di Gareth Owen, video design di Finn Ross, illusioni di Paul Kieve, orchestrazioni di Ethan Popp e supervisione musicale di Nick Finlow.

Christopher Lloyd, che ha interpretato il ruolo di Doc Brown, ha dichiarato: “Da quando Bob Gale mi ha parlato di questo progetto l’ho aspettato con impazienza e, in particolare, mi chiedevo come sarebbe stato sentire Doc Brown cantare. Quindi non vedo l’ora di assistere all’apertura di Manchester per vedere come sarà il nostro meraviglioso film in versione musical. Mi spiace solo non avere una macchina del tempo reale in modo da poterlo vedere domani!”

“Ritorno al futuro” è un film del 1985, con Michael J. Fox nei panni di Marty McFly e Christopher Lloyd nei panni del Dott. Emmett Brown. La pellicola ha incassato $ 360,6 milioni al botteghino in tutto il mondo e il botteghino totale per tutti e tre i film del franchise “Back to the Future” è stato di $ 936,6 milioni (oltre $ 1,8 miliardi di oggi).

Marty McFly è un adolescente rock ‘n’ roll che viene accidentalmente trasportato indietro nel 1955 attraverso una DeLorean modificata dal suo amico, il Dott. Emmett Brown. Ma prima che possa tornare al 1985, Marty deve assicurarsi che i suoi genitori in età scolastica si innamorino per salvare la propria esistenza.

Oggi è il 18 Novembre 2019

Archivio

X