News

Festival Internazionale di Nervi: a Genova la danza resiste e si rinnova

Se la danza in Italia non sta attraversando un momento facile, è vero anche che diverse realtà resistono e alcune persino risorgono. E’ il caso di Genova dove ieri, con una conferenza stampa, è stato annunciato il ritorno del Festival internazionale di Nervi che per quest’anno coniugherà diverse forme artistiche (balletto, prosa e musica) in vista dell’edizione 2020 in cui la danza avrà maggiore spazio.
La location è quella dei Parchi di Nervi, un’arena naturale che si affaccia sul mare, già palcoscenico del primo festival di balletto italiano creato da Mario Porcile negli anni ’50 che valse a Genova la nomea di città della danza. Si tratta di uno spazio di 8 mila metri quadrati intorno a Villa Grimaldi Fassio, in cui verranno allestiti il palcoscenico e la platea di 2400 posti.

“Sono contento” dice il Sindaco Marco Bucci “ritornano le cose che facevamo bene in passato” e introduce il parterre di personalità coinvolte nell’operazione, composto dall’Assessore comunale Barbara Grosso, Beppe Mosci in vece di Tiziana Lazzari, presidente del comitato promotore del Festival, Angelo Pastore, direttore del Teatro Nazionale di Genova, Rino Surace, project manager e Giuseppe Acquaviva, direttore artistico del Teatro Carlo Felice. In ultimo la parola è stata data a Vincenzo Spera di Duemila Grandi Eventi il quale ha ricordato la vocazione di teatro a cielo aperto dei Parchi di Nervi parlando del Festival delle culture che vi si teneva negli anni ’40. “Ormai lo spettacolo non può andare avanti senza integrazione tra i generi”, dice.

Il Festival si terrà durante il mese di luglio secondo il seguente programma :

3 luglio: Carmen Consoli con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice
4 luglio: Alessandro Preziosi interpreta Moby Dick, da Herman Melville
7 luglio: The Tokyo Ballet
8 luglio: Francesco De Gregori
9 luglio: Il Volo con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice
12 luglio: Les Ballets Trockadero de Montecarlo
13 luglio: Neri Marcorè con l’Orchestra del Carlo Felice
14 luglio: gala di danza di Andrea Volpintesta e Sabrina Brazzo
16 luglio: Caetano Veloso con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice
17 luglio: Emir Kusturica con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice
18 luglio: Gino Paoli con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice
20 luglio: gala di danza di Sergei Polunin

I quattro appuntamenti con la danza sono di altissimo livello a partire da The Tokyo Ballet, che eseguirà a Nervi, tra le altre cose, il II atto de La Bayadère prima di partire alla volta del Teatro alla Scala dove la compagnia è attesa con quattro rappresentazioni, sempre nel mese di luglio. Segue Les Ballets Trockadero de Montecarlo, nota compagnia, già applaudita a Genova, di soli uomini che danzano in modo impeccabile sulle punte e che proporrà (salvo modifiche): atto bianco de Il lago dei cigni, Pas de deux o solo, Go for Baroque, Morte del cigno, Paquita. Tornano, con un Gala di danza, Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta, artisti di livello internazionale, e chiude il Festival la star del balletto (attivo anche sul grande schermo) Sergei Polunin, personaggio controverso e vero e proprio fenomeno mediatico.

Altrettanto importanti sono gli altri spettacoli di cui è da sottolineare la presenza della prestigiosa Orchestra del Teatro Carlo Felice prestata alla musica pop.

Il discorso sulla danza a Nervi è sempre rimasto vivo a livello locale tra gli appassionati coi racconti di chi c’era, di chi ha vissuto gli ultimi anni del Festival al Teatro Carlo Felice, di chi lo ha omaggiato ma questa rassegna, nello specifico, nasce da un’iniziativa del Rotary di Genova, che negli ultimi anni ha preso in mano le redini della situazione. L’organizzazione amministrativa e finanziaria è del Teatro Nazionale di Genova e la direzione artistica e del M° Giuseppe Acquaviva. L’evento è fortemente voluto dall’amministrazione comunale già impegnata nel processo di rivalutazione dell’area dei Parchi, come dimostrato con Euroflora, lo scorso anno, che ha registrato 20000 presenze al giorno! È ora in fase di avvio la completa progettazione dell’area. La mobilità sarà garantita dai mezzi pubblici e taxi e non sarà possibile raggiungere l’area con la propria auto.

BIGLIETTI La vendita sarà attiva a partire dal 15 aprile alle ore 11.00 sul circuito online di Ticketone, dal 18 aprile alle ore 11 nei punti vendita Ticketone, nel circuito Vivaticket e presso la biglietteria del Teatro Nazionale. I biglietti per Il Volo saranno soggetti a 24 ore di vendita anticipata riservata ai fan club.

Un anno fa, l’evento con Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta: www.dancehallnews.it/genova-a-euroflora-si-danza-con-sabrina-brazzo-e-andrea-volpintesta-ricordando-i-balletti-di-nervi/ 

Per saperne di più sulla storia del Festival di Nervi, vi rimando all’articolo www.dancehallnews.it/festival-del-balletto-di-nervi-conservare-e-trasmettere-la-memoria/

Oggi è il 19 Giugno 2019

EVENTI

Archivio

X