Musical Rubriche

“Favolah” vince la sesta edizione di PrIMO 2019

Si è svolta il 7 giugno allo Spazio Diamante in Roma la proclamazione dei vincitori di PrIMO 2019, il Premio Italiano del Musical Originale, presentata da Valentina Gullace e Marco Stabile e organizzata da Franco Travaglio con la collaborazione di Viola Produzioni, Teatro Giovani Torrita, AMTA Rome, musical.it e Compagnia delle Stelle.

Opera vincitrice assoluta della sesta edizione del riconoscimento per gli autori emergenti del teatro musicale è “Favolah”, un testo di Eleonora Benedetti ed Erica Picchi, con musiche e arrangiamenti di Emanuele De Rosas. Rispettivamente al secondo e terzo posto del voto online si sono classificati “Cinema Future Show”, musiche di Andrea D’Alpaos, Giorgio Susana, libretto di Anna Patanè, Anna Zago, liriche di Anna Patanè, Francesca Seri, e “Clinic Book Therapy Show” musica e liriche di McGraffio. “Per il tuo amore”, musiche di Gabriele De Pasquale e Giacomo Dalla, liriche e dialoghi di Gabriele De Pasquale si è aggiudicato il Premio della Critica.

A interpretare i brani delle opere vincitrici, oltre alle compagnie originali, i performer Carmine Barbato, Silvia Alibrandi, Gaia Sibilla Longo, Emanuele De Rosas, Beatrice Rondinelli.
Con le opere vincitrici sono state presentate anche le opere finaliste “Come se non ci fosse un domani”, di Alvise Zambon e Maria Guzzon, “Noi e Anne Frank”, di Anna Hurkmans, Raffaele Paglione, “Più che mai, credi nei tuoi sogni” di A. Cataldo, D. Cataldo, G. Cataldo, Manuela Curati, Monica Miglio, e l’opera in gara “Lancillotto, L’amore Tutto Trasforma” di Claudio Bagnato, Alessandro Bagnato, Christian Gara.

Durante la serata, accolta dal pubblico romano con un’entusiasta platea completamente sold-out, è andato in scena un omaggio al compianto Tony Cucchiara grazie all’interpretazione di due brani tratti dalla Baronessa di Carini da parte di Annalisa Cucchiara e Luca Notari, ed è stato presentato un assaggio dal musical thriller “L’Ascensore” con i tre protagonisti Danilo Brugia, Luca Giacomelli Ferrarini ed Elena Mancuso.

Nel gran finale, impreziosito da un medley dedicato ai successi della Compagnia della Rancia a cura della magnifica voce di Stefania Fratepietro, accompagnata al piano da Marco Bosco, il produttore Michele Renzullo è stato insignito di un Premio Speciale per il Contributo alla Diffusione del Teatro Musicale, grazie alla collaborazione di Starinsieme di Alessandro Musto.

Tra gli addetti ai lavori presenti in sala, oltre ai citati, hanno consegnato i premi Flavio Gismondi, Bruno Coli e Christian Ruiz. Presenti anche Nicholas Musicco, direttore organizzativo di AMTA Rome sponsor dell’evento, che ha annunciato una collaborazione sempre più stretta con l’evento con il coinvolgimento della sede londinese, Onelia Soldini direttrice Didattica Amta Rome, Anna Maria Piva direttrice della Compagnia delle Stelle, Alberta Izzo, Davide Calabrese, Sabrina Marciano, Gabriele Foschi, Gianfranco Vergoni.

Il Premio, primo e unico riconoscimento nel suo genere nel nostro Paese, è nato per incoraggiare la creazione di nuovi musical originali in italiano, realizzando, in collaborazione col portale musical.it, una vetrina aperta a tutti gli appassionati e agli addetti ai lavori, favorendo l’ascesa di nuovi autori, compositori, librettisti e liricisti e promuovendo la crescita del Teatro Musicale italiano.

I vincitori sono stati omaggiati con una creazione originale ispirata a PrIMO dell’artista Andrea Cislaghi.

Oggi è il 23 Luglio 2019

Archivio

X