Applausi per TRITTICO CONTEMPORANEO De Bana, Nunes, Forsythe all’Opera di Roma

Tanto pubblico per uno degli appuntamenti più attesi della stagione di Balletto

di Fabiola Di Blasi
520 views

È andato in scena dal 23 al 29 marzo, al Teatro dell’Opera di Roma, Trittico Contemporaneo coi lavori dei grandi Patrick de Bana, Juliano Nunes e William Forsythe.
Formula voluta dalla direttrice Eleonora Abbagnato per ampliare il repertorio e rinforzare il lavoro della compagnia, quella della danza contemporanea in cartellone accanto ai grandi classici è un’idea che attira ed entusiasma il pubblico che in questo caso ha potuto assistere a due prime italiane, Windgames di De Bana e Playlist (Track 1, 2) di Forsythe, e ad una prima assoluta molto attesa, Women di Nunes.

Di “Women”, emozionante coreografia per nulla scontata né prevedibile con sole donne che si alternano in insiemi, passi a due e assoli sulle bellissime musiche di Ezio Bosso, la prima cosa a colpire sono i costumi, con le eloquenti scarpette rosse che riconducono alla lotta contro la violenza sulle donne. Ad aprire la serata, invece, “Windgames”, pezzo che ha debuttato nel 2013 a Vienna e che solo ora arriva in Italia, ricco di colori, gonne dai tessuti leggeri che si muovono “nel vento”, ispirato all’epoca dei Ballets Russes di Diaghilev.

Lo spettacolo, nel complesso interessante sia sul piano coreografico che interpretativo, ha il suo punto di forza nel pezzo di chiusura del geniale e sempre riconoscibile William Forsythe, tra i maggiori innovatori della storia della danza: il suo “Playlist (Track 1,2)”, che ha avuto successo sin dal debutto nel 2018 a Londra, mette in luce tutte le qualità del corpo di ballo maschile, coinvolge e travolge il pubblico, complici anche le musiche di Peven Everett e Lion Babe. Pura energia!

Bravi tutti, ma spiccano, a nostro avviso, nella prima recita: Rebecca Bianchi, Marianna Suriano, Flavia Stocchi, Michele Satriano, Alessio Rezza, Giacomo Castellana, Simone Agrò, Massimiliano Rizzo e sicuramente Jacopo Giarda.

Windgames
MUSICA DI Pëtr Il’ič Čajkovskij
Concerto per violino e orchestra in re maggiore op. 35
COREOGRAFIA Patrick De Bana
ASSISTENTE COREOGRAFO Aída Badía
COSTUMI Agnès Letestu
LUCI James Angot

Women
MUSICHE DI Ezio Bosso
COREOGRAFIA Juliano Nunes
COSTUMI Mikaela Kelly
LUCI Tanja Rühl

Playlist (Track 1, 2)
MUSICHE DI Peven Everett Surely Shorty; Lion Babe Impossible (Jax Jones Remix)
COREOGRAFIA William Forsythe
ASSISTENTE COREOGRAFO José Carlos Blanco
SCENE E COSTUMI William Forsythe
LUCI Tanja Rühl

Compagnia di ballo del Teatro dell’Opera di Roma: www.operaroma.it/il-teatro/corpo-di-ballo/complessi-artistici-corpo-di-ballo-organico

Foto di Fabrizio Sansoni

Articoli Correlati

Lascia un Commento