News

An American in Paris, la prima italiana è andata in scena a Genova

C’era grande attesa nel capoluogo ligure per la prima di An American in Paris, versione teatrale del film capolavoro diretto da Vincente Minnelli, coprodotta da Teatro Carlo Felice e WEC World Entertainment Company  che ha debuttato il 12 ottobre, anniversario della scoperta dell’America.

La versione italiana arriva dopo il successo di quella originale che ha conquistato gli Stati Uniti e Londra: prodotta a Broadway da Stuart Oken, Van Kaplan e Roy Furman attraverso uno speciale accordo con Elephant Eye Theatrical & Pittsburgh CLO e il Théâtre du Châtelet di Parigi, dove ha debuttato nel 2014, la pièce ha vinto ben 4 Tony Award (gli Oscar del teatro).
A Genova, la storia d’amore fra il pittore Jerry Mulligan (Giuseppe Verzicco) e la ballerina Lise Dassin (Marta Melchiorre) ambientata nella Parigi Degli anni ’50 e raccontata dalle celebri musiche di George e Ira Gershwin, è stata interpretata dagli artisti della compagnia WEC già nota al pubblico genovese per West Side Story (di nuovo in scena a gennaio 2019). L’abbinamento di dialoghi in italiano e canzoni in lingua originale con sopra-titoli funziona così come funzionano l’uso del girevole (il Teatro Carlo Felice vanta più palcoscenici di cui uno girevole a doppia corona) ottimo per gestire i 47 cambi scena e le scenografie essenziali che però avremmo visto meglio in uno spazio più ridotto, magari, data la grandezza del luogo, in una sezione del palcoscenico. Questo forse avrebbe dato più spessore anche alle scene di massa. Nel complesso, comunque, lo spettacolo è ben costruito, buona la regia di Federico Bellone e ottimo il lavoro coreografico di Fabrizio Angelini che di musical ne ha masticato per una vita e che dimostra di sapersi muovere abilmente tra diversi generi di danza, dal classico al jazz al tip tap. Il cast è formato da nomi noti nel panorama del musical italiano tra cui spiccano Alice Mistroni e Giuseppe Verzicco.

E’ sempre una grande sfida mettere in scena capolavori del calibro di An American in Paris e si può dire che l’operazione sia riuscita e abbia soddisfatto il pubblico genovese. Sul fronte musicale c’erano pochi dubbi con l’irresistibile Gershwin eseguito da orchestra e coro del Teatro Carlo Felice diretti dal M° Daniel Smith, che si è prestato anche ad una piccola gag con Adam Cook (Tiziano Edini) che sperava di prendersi il podio.

La scelta di aprire la Stagione con un musical (è il secondo anno consecutivo per il Carlo Felice) divide ancora il pubblico: per i piú tradizionalisti, che pure hanno partecipato alla serata, la stagione non è ancora inaugurata e si aspetta con trepidazione Aida, prima opera in cartellone. Altri trovano che anche il musical sia una buona idea se si tratta di titoli di questo spessore.

L’atmosfera della soirée ha rispecchiato il momento delicato che sta vivendo Genova. Niente grandi celebrazioni: la festa della città, gli eventi collaterali e i fuochi d’artificio predisposti lo scorso anno in occasione di West Side Story sono solo ricordi. Lo spettacolo è stato preceduto, più che giustamente, da un minuto di silenzio per le vittime del crollo del Ponte Morandi avvenuto lo scorso 14 agosto che lascia ancora oggi, al sol pensiero, pieni di sgomento. Presente in sala anche la Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Per saperne di più sulla produzione genovese vi rimando all’articolo di Alessandra Colpo:
www.dancehallnews.it/who-could-ask-for-anything-more-an-american-in-paris-firmato-bellone-debutta-a-genova/

Per saperne di più sul film vi rimando al numero dedicato della mia rubrica “La danza nel cinema”:
www.dancehallnews.it/la-danza-nel-cinema-an-american-in-paris/

Video promo WEC An American in Paris: www.facebook.com/WECWorldEntertainmentCompany/videos/vl.460619611107966/282948589220744/?type=1

AN AMERICAN IN PARIS

Musical Play in due atti
EDIZIONE IN LINGUA ORIGINALE CON DIALOGHI IN ITALIANO
Musica e parole: George Gershwin e Ira Gershwin (I diritti internazionali della musica di George e Ira Gershwin per questa produzione sono licenziati dalla Gershwin Family.)
Libretto: Craig Lucas
Orchestra e Coro del Teatro Carlo Felice
Maestro del Coro: Francesco Aliberti
Direttore d’Orchestra: Daniel Smith
Coreografo e regista collaboratore: Fabrizio Angelini
Regia e Scene: Federico Bellone
Costumi: Chiara Donato
Luci: Valerio, Tiberi
Suono: Armando Vertullo

INTERPRETI
Giuseppe Verzicco, Jerry Mulligan
Marta Melchiorre, Lise Dassin
Simone Leonardi, Henri Baurel
Tiziano Edini, Adam Cook
Alice Mistroni, Milo Roberts
Mimmo Chianese, Monsier Baurel
Marco D’Alberti, Mr. Z
Annamaria Schiattarella, Olga
e con la partecipazione straordinaria di Donatella Pandimiglio, Madame Baurel
ENSEMBLE
Alex Botta
Federico Colonnelli
Francesco Consiglio
Giorgia Ferrara
Ivana Mannone
Federica Nicolò
Simone Nocerino
Giulia Patti
Daniela Ribezzo
Monica Ruggeri
Riccardo Sinisi
Matteo Tugnoli

Photo credit: Giulia Marangoni

Oggi è il 21 Aprile 2019

Eventi

aprile, 2019

lun

mar

mer

gio

ven

sab

dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

Nessun evento in programma per questa data

Archivio

X