News

Teatro Coccia di Novara: tra Nureyev e Schiaccianoci.

È tempo di nuove stagioni. I teatri italiani affilano le armi e si dedicano, con zelo creativo, alla realizzazione di un cartellone in grado di attirare ogni tipo di pubblico e soddisfare palati di ogni genere. Così è stato per il teatro Carlo Coccia di Novara che, sotto la direzione della brillante Renata Rapetti, propone per il 2014/2015 una stagione ricca di avvenimenti di altissimo livello. Due gli attesissimi appuntamenti di balletto. Il primo ad andare in scena è Schiaccianoci. Il 17 e il 18 Gennaio sulle tavole della fondazione Novarese prenderà vita la favola natalizia per eccellenza. Il Balletto di mosca” La Classique”, diretto da Elik Melikov, propone al pubblico italiano la storia di Clara e del suo Schiaccianoci, e lo fa prediligendo un riallestimento fedele al balletto originale secondo la ricostruzione coreografica di Marius Petipa. Bisognerà attendere invece il 14 e il 15 Marzo per assistere a “Galà di danza in omaggio a Rudolf Nureyev”. Un tributo al più grande danzatore di tutti i tempi, a colui che più di chiunque altro ha segnato la danza del ‘900 con talento, irrequieta genialità, carisma e una presenza scenica unica e ammaliante. Fortemente voluto da Luigi Pignotti, per molti anni manager dello straordinario Rudy, il galà vede protagonisti solisti e primi ballerini di numerose compagnie di balletto internazionali. Saranno proposte variazioni e passi a due tratti dai balletti che nel corso degli anni hanno visto il tartaro volante protagonista, e come danzatore e come coreografo. Da “Il Corsaro” a “Il Lago dei cigni” da “Giselle” a “Don Chisciotte”, da “Schiaccianoci” a “La Bella addormentata”. Una bella stagione, due imperdibili occasioni per godere dell’arte tersicorea nella sua forma più alta. Un vanto per il teatro cittadino, che riesce da sempre a conciliare i gusti del pubblico con la qualità di spettacoli d’indiscusso livello.

Oggi è il 24 Ottobre 2019

Archivio

X