Danza perchè Rubriche

Tornare alla danza…Perché ballare è vita!

Bentornati Navigatori della Danza!

Avete danzato quest’estate tra le onde del mare in totale libertà così come ho fatto io? Che profonda sensazione ancestrale; nutre spirito e corpo!

Ho visto molti di voi fotografati in posizioni di danza su uno scoglio oppure in spiaggia e ho ammirato artistici controluce con l'ombra disegnata del corpo in armonia con la Natura!

Cerchiamo di conservare a lungo, anche rientrati in città, questa comunione con noi stessi e con la Natura che come ben sappiamo la Danza ci aiuta a ritrovare e a rinnovare costantemente.

É impegnativo ricominciare la vita “normale” dopo le vacanze, ma se teniamo aperte le nostre antenne ricettive tutto diventa più interessante e forse più facile.

Così come la nascita di questo Danzaperché del Porto, così lo chiamerò oggi, che è nato l'altra mattina per caso dai pensieri spontanei di una persona che non sa che sto scrivendo di lui in questo momento. Gli ho parlato mentre entravo nel porto di una città italiana dove questa persona, una guardia in divisa, mi ha chiesto due volte di seguito il mio nome per il permesso d'ingresso e si è gentilmente scusato per la sua scarsa memoria.

"Vada a ballare" gli ho suggerito io sorridendo, ben sapendo quanto la danza aiuti anche la nostra memoria e lui non sorprendendosi del mio insolito invito ha iniziato a guardarmi negli occhi, con sguardo sognante misto a rimpianto e mi ha confidato:

"Ballare…non me lo dica…ho mandato all'aria un matrimonio per il ballo…Ballavo…mi trasformavo…ero un'altra persona…ero vitale!"

Ho ricambiato il suo sguardo e condividendo con complicità il suo segreto gli ho detto:

"Torni a ballare!"

In attesa come sempre dei vostri Danzaperché alla nostra email dancehallnews1606@gmail.com  come sempre vi saluto e vi auguro

Buona settimana di danza!

Oggi è il 29 Ottobre 2020

Archivio