News

Scapino Ballet Rotterdam inizia una raccolta firme. Anche Jiří Kylián e Ted Brandsen tra i firmatari

Scapino Ballet Rotterdam inizia una raccolta firme.

Enorme appello di protesta a seguito della proposta da parte del Consiglio Culturale Olandese.

Petizione co- firmata dal direttore dell´Het National Ballet, Ted Brandsen e dal coreografo Jiří Kylián.

La proposta del Consiglio Culturale Olandese di non garantire più nessun fondo alla compagnia Scapino Ballet di Rotterdam ha innescato una valanga di proteste tra gli amanti della danza e della cultura in Olanda. Ecco perché la compagnia olandese ha lanciato questa settimana, sul proprio sito web, una raccolta firme che verrà presto consegnata alla Camera dei Rappresentanti Olandese (Dutch House of Representatives).

Non si comprende perché una delle compagnie più di successo del momento non meriti alcun supporto dal governo della nazione in cui risiede.

Specialmente se il Consiglio Culturale stesso ne da pubblicamente una valutazione positiva, affermando che lo Scapino Ballet è una compagnia solida, che contribuisce ampiamente a diffondere la danza in Olanda e la rende visible e accessibile su larga scala.

L´opinione del Consiglio Culturale che Scapino Ballet non contribuisca all´innovazione della danza resta a molti incompresa, essendo Scapino la compagnia olandese che più offre opportunità a nuovi giovani coreografi e ballerini.

Molte istituzioni culturali, accademie, festival e politiche locali concordano sull´oltraggio subito dalla compagnia.

Più di 65 teatri olandesi hanno espresso il loro rammarico e le loro preoccupazioni con una lettera di appello pubblica, diretta al Ministro Olandese della Cultura Van Engelshoven.

Anche il mondo della danza e le principali compagnie olandesi hanno voluto supportare Scapino, unendo le proprie forze per sollecitare il ministro a preservare la compagnia.

Il direttore del Dutch National Ballet, Ted Brandsen: “Scapino Ballet è la più antica compagnia olandese (fondata nel 1945), e sicuramente una delle più vive compagnie di danza e spettacolo del Paese. Scapino Ballet ha una posizione unica e indispensabile nella sfera della danza in Olanda. Piuttosto, la compagnia dovrebbe ricevere più supporto, anziché meno. L´incombente scomparsa di finanziamento non annuncerebbe un rinnovo o un ampliamento dell´offerta della danza, ma, al contrario, ne produrrebbe un serio impoverimento. Mi appello al ministro chiedendo di ignorare la proposta del Consiglio Culturale, e di continuare a supportare lo Scapino Ballet.”

Il coreografo ed ex direttore artistico del Nederland Dans Theater Jiří Kylián:

“Scapino Ballet Rotterdam senza fondi è inimmaginabile! É una delle compagnie di danza  leader in Europa. La loro politica creativa e innovativa ha influenzato essenzialmente l´intera cultura della danza in Olanda. L´esistenza dello Scapino Ballet di Rotterdam deve essere garantita da fondi ufficiali.”

La petizione è disponibile da questa settimana sul sito web della Compagnia: www.scapinoballet.nl/en

Oggi è il 19 Settembre 2020

Archivio