News

Sadler’s Wells annuncia la riduzione del proprio organico

Sadler’s Wells è stata l’ultima organizzazione a confermare di aver avviato le consultazioni per i licenziamenti con il proprio personale, con la possibilità che 51 addetti, un mix fra lavoratori permanenti e a tempo determinato, – circa il 26% del totale – perdano il lavoro.

Il direttore artistico e amministratore delegato Alistair Spalding ha dichiarato: “È con grande tristezza che annunciamo che tutte le nostre esibizioni in programma fino al 24 gennaio 2021 non possono andare avanti come previsto. Condivido la sensazione di profonda delusione provata dalla nostra comunità di artisti innovativi, colleghi devoti e un pubblico fedele. L’impatto della pandemia globale è stato devastante per le arti, per organizzazioni come la nostra, così come per le numerose aziende, liberi professionisti e personale occasionale il cui talento e abilità sono fondamentali per mettere in scena una danza di livello mondiale e accogliere il pubblico per condividere quell’esperienza. Non vediamo l’ora di darvi il benvenuto di nuovo nei teatri di Sadler’s Wells e stiamo lavorando duramente per farlo non appena saremo sicuri di poter offrire spettacoli di qualità con la sicurezza e la salute di tutti come nostra massima priorità.”

Sadler’s Wells ha inoltre annullato tutti gli spettacoli natalizi nei suoi tre spazi teatrali. Quindi The Nutcracker! (Lo schiaccianoci!) di Matthew Bourne, e The Snowman (Il Pupazzo di Neve) del Birmingham Repertory Theatre sono stati posticipati al 2020/21. Per la compagnia di Bourne, New Adventures, sarebbe stato il diciottesimo periodo natalizio consecutivo al Sadler’s Wells. English National Ballet, BalletBoyz e Alexander Whitley Dance Company, che prevedevano spettacoli al Sadler’s Wells tra novembre e dicembre, hanno dovuto provvedere alle cancellazioni.

Oggi è il 13 Aprile 2021

AIDA CONSIGLIA

Archivio