News

Roberto Bolle – Danza con me. Su Rai1 il 2018 inizia a passo di danza

È dedicata alla danza, l’arte di Tersicore, con l’interprete italiano più famoso al mondo, Roberto Bolle, il primo appuntamento che Rai1 offre ai suoi telespettatori, l’1 gennaio in prima serata.
Lo spettacolo, dal titolo Danza con me, propone oltre due ore sul mondo del balletto, fra racconti, aneddoti e soprattutto esibizioni a due.

L’anno scorso il primo grande show Roberto Bolle – La mia danza libera ha conquistato pubblico e critica, facendo parlare di trionfo della danza per la prima volta alla portata di un pubblico tanto vasto e variegato.

Della trasmissione, prodotta dalla Ballandi Multimedia, l’etoile, 42 anni, è anche direttore artistico.
La scelta del cast e degli ospiti è stata lunga e impegnativa: come sempre, Bolle sarà affiancato da stelle del balletto di fama internazionale ma anche da cantanti italiani e stranieri, attori, comici, artisti di varie discipline, nell’intento di mostrare ed esplorare le variegate e inaspettate possibilità della danza.

Roberto Bolle avrà accanto a sé ballerine quali Polina Semionova, Melissa Hamilton e le allieve dell’Accademia di danza del Teatro alla Scala ma si darà anche ampio spazio ai grandi talenti italiani, con i Primi Ballerini del Teatro alla Scala di Milano Nicoletta Manni e Claudio Coviello. Sul palco, inoltre, Timofej Andrijashenko, Nicola Del Freo, Gioacchino Starace, Marco Agostino, Christian Fagetti, Matteo Gavazzi, Andreas Lochmann, Fabio Saglibene.

Il momento più intenso, come ha rivelato lo stesso Bolle, sarà con Ahmad Joudah, il giovane ballerino siriano (che attualmente vive in Olanda) perseguitato dall’Isis e contrastato dalla famiglia. Il suo grande sogno era ballare con Bolle e Roberto ha voluto accontentarlo. Una storia di grande coraggio, per una volta a lieto fine. Durante la loro esibizione canterà Sting. “Era molto impegnato – ha raccontato Bolle – ma quando ha saputo per cosa lo cercavamo ha fatto in modo di esserci”.

Per quanto riguarda le parti di danza Roberto Bolle ha voluto spaziare nel repertorio classico ma anche in quello neoclassico, con le coreografie di Roland Petit, Rudolf Nureyev e Mauro Bigonzetti.

Arte sublime, ma anche tanta leggerezza e ironia restano gli ingredienti principali di uno spettacolo che quest’anno si avvale ancora di più della sinergia con le più moderne tecnologie visual in real time, che calano letteralmente la danza classica nella contemporaneità.

Uno show all’insegna della grande qualità dunque: Roberto Bolle – Danza con me è la nuova sfida dell’étoile dei due mondi, il danzatore che il Times ha definito “The King of dance”.

Un appuntamento imperdibile che apre il nuovo anno con i migliori auguri e sotto i migliori auspici per gli appassionati di balletto ma che vuole raggiungere anche e soprattutto chi non ha idea di cosa esso sia, per avvicinare sempre più pubblico a quest’arte così complessa e incantevole.

Crediti fotografici: Luca Vantusso

Oggi è il 28 Novembre 2020

Archivio