News

Prix de Lausanne 2021: la prima edizione virtuale
In ragione della pandemia in corso e delle relative restrizioni è stato necessario rimodulare il tradizionale evento secondo un format online.

Si aprirà, il prossimo 1 febbraio, la 49° edizione del Prix de Lausanne, che quest’anno, in ragione dell’attuale situazione mondiale, si svolgerà in video.

Ogni candidato potrà dimostrare il proprio talento e competere per una borsa di studio non in presenza ma inviando un filmato. Le variazioni di classico e di contemporaneo, così come la lezione di danza, saranno valutate e giudicate separatamente. Come negli anni precedenti, alla fine della settimana saranno selezionati 20 finalisti, per concludere, sabato 6 febbraio, con la proclamazione del vincitore o della vincitrice.

Le scuole e le compagnie partner del Prix de Lausanne seguiranno la settimana di concorso e potranno visionare privatamente i video attraverso un Networking Forum, offrendo così il loro supporto ai 78 candidati, 52 ragazze e 30 ragazzi, scelti fra un totale di 399, provenienti da 44 paesi diversi.
Fra loro un solo italiano, Giulio Diligente, proveniente dal Conservatório Internacional de Ballet e Dança Annarella Sanchez.

Per giudicare i danzatori la giuria, composta da 9 membri e presieduta da Richard Werlock, si riunirà in presenza a Losanna.

Di seguito la composizione della giuria, come sempre di grande eccellenza:

  • Richard Wherlock – President of the jury, Prix de Lausanne 2021
    Director & Head Choreographer, Basel Ballet
  • Clairemarie Osta – Vice President of the jury, Prix de Lausanne 2021
    Head of ballet Department, Royal Swedish Ballet School / Étoile, Paris Opera Ballet
  • Armando Braswell
    Director, Braswell Arts Center / Contemporary dance teacher, Prix de Lausanne 2020
  • Kinsun Chan
    Director, Tanzkompanie Theater St. Gallen / Choreographer, Stage & Costume designer
  • Myrna Kamara
    Guest Artist & Teacher / Former Principal, Miami City Ballet / Former dancer, NYCB / Director & dancer, balletXtreme
  • Nicolas Le Riche
    Artistic Director, Royal Swedish Ballet / Étoile, Paris Opera Ballet
  • Ihsan Rustem
    Resident Choreographer, NW Dance Project (US) / Former Dancer, Ballet Theater Munich
  • Sarawanee Tanatanit
    International Guest Artist & Founder, HOSTBKK Arts Center / Prize Winner, Prix de Lausanne 2001
  • Samuel Wuersten
    Director of the Holland Dance Festival and of the BA/MA Dance Program at Zurich Arts University

La presente edizione del Prix sarà anche l’occasione per inaugurare un nuovo programma, dal titolo Young Creation Award, rivolto agli studenti delle scuole partner, con l’obiettivo di valorizzare i giovani talenti coreografici. La giuria visionerà e giudicherà le coreografie finaliste e premierà i due migliori coreografi mercoledì 3 febbraio. Le coreografie vincitrici faranno parte del repertorio contemporaneo nella prossima edizione 2022 del Prix de Lausanne.

Il pubblico potrà seguire il programma in streaming su Arte Concert e sul sito ufficiale del concorso, www.prixdelausanne.org, fruendo anche di contenuti originali e di un commento dal vivo da parte di presentatori che seguiranno in diretta la competizione.

A tutti i partecipanti va il nostro più grande “in bocca al lupo”.

Oggi è il 15 Maggio 2021

AIDA CONSIGLIA

Archivio