News

“Pina Bausch. Una santa sui pattini a rotelle”

Oggi 29 settembre 2015 alle ore 18.30 verrà presentato il libro "Pina Bausch. Una santa sui pattini a rotelle", edito da Clichy. Il testo di Leonetta Bentivoglio è accompagnato dalle fotografie di Ninni Romeo

Interverranno le autrici e le letture saranno a cura di Emanuela Giordano.

Saranno esposte alcune delle foto di Ninni Romeo (visibili fino al 3 ottobre) che accompagnano il testo e che compongono una parte della mostra itinerante "Toi Toi Toi" dedicata a Pina Bausch.

L’evento rientra tra gli appuntamenti del ciclo “Estemporanei”.

In occasione della serata verrà presentato il secondo di una serie di POSTER d'autore prodotti da INTERZONE insieme a LUCE.

LUCE è un collettivo appena costituito che si occupa di fotografia declinandola a diversi livelli. I poster d'autore, firmati ed in tiratura limitata, fanno parte di una serie di produzioni che nascono dall'incontro tra la fotografia e altre discipline artistiche.

Leonetta Bentivoglio, saggista e giornalista, scrive sulle pagine di Cultura e Spettacoli della Repubblica, occupandosi di musica e letteratura. Tra i suoi libri: La danza contemporanea (Longanesi, 1985), Il teatro di Pina Bausch (Ubulibri, 1991), Corpi senza menzogna (Barbes, 2009, sul teatro di Pippo Delbono) e Il mio Verdi (Castelvecchi, 2013). A Pina Bausch, coreografa che segue dagli anni Ottanta e che ha fatto conoscere in Italia, ha dedicato anche il volume Vieni, balla con me (Barbes, 2008), tradotto in francese e in tedesco. Nel 2003 ha curato il libro fotografico di Wim Wenders Una volta (Socrates). Con Lidia Bramani ha firmato, nel 2014, E Susanna non vien, Amore e sesso in Mozart (Feltrinelli). Nel 2015 esce Pina Bausch, una santa sui pattini a rotelle (ed. Clichy), con le foto di Ninni Romeo.

Ninni Romeo ha collaborato dalla fine degli anni Ottanta con Pina Bausch come sua assistente personale durante le tournée italiane del Tanztheater Wuppertal e nella creazione di due delle produzioni montate in Italia, Palermo Palermo e O Dido. Dal 2000 le occasioni d'incontro e condivisione con Pina Bausch si sono intrecciate con il suo lavoro di fotografa. Nel 2012, nella galleria romana Interzone è stata allestita la sua personale "Nel Tempo". Ha costituito in Sicilia l'associazione Obiettivo Granieri per la promozione e diffusione della fotografia d'autore. La sua prima personale dedicata a Pina Bausch è stata ospitata dal Teatro delle Muse di Ancona nel 2013. Una sua foto è stata scelta come copertina del nuovo libro su Pina Bausch di Josephine Ann Endicott che uscirà in novembre per L'Arche di Parigi. La mostra Toi Toi Toi presenta alcuni ritratti di Pina Bausch e immagini del Sacre du Printemps, di Cafè Müller, delle tre versioni di Kontakthof (per il Tanztheater Wuppertal, per anziani e per adolescenti), di Palermo Palermo, di Vollmond, di Bamboo Blues e di …como el musguito en la piedra, ay sì, sì, sì… , l'ultima creazione di Pina Bausch, ispirata al Cile.

Emanuela Giordano, autrice e regista, studi all'Accademia D'arte Drammatica e all'Università La Sapienza, con un corso di drammaturgia diretto da Eduardo De Filippo. Ha iniziato molto giovane, scrivendo e conducendo trasmissioni culturali per Radio TRE e per la Terza Rete: musica, teatro, cinema e danza. Per anni interprete, regista e scrittrice di scena, si è poi dedicata interamente alla regia e alla drammaturgia. In questi ultimi tre anni, oltre ad un progetto scenico commissionato dal Teatro San Carlo ed alcune regie si è dedicata alla Direzione del Sistema Casa dei Teatri e della Drammaturgia contemporanea di Roma. Alcuni suoi Film Documentari sono stati premiati e ospitati nei più importanti festival italiani ed Europei. L'ultimo a settembre 2015 al Festival di Venezia.

INTERZONEGALLERIASTUDIO-Via Avellino, 5 -Roma (Italy)- cell. +39 347.5446148

Oggi è il 22 Ottobre 2020

Archivio