News

Novembre ricchissimo per la compagnia Aterballetto

E' ricco di eventi di diversa natura il mese di Novembre firmato Aterballetto, compagnia all'avanguardia da sempre tra le più prestigiose presenti nel panorama italiano.

Innanzitutto, due gli appuntamenti da non perdere se volete vedere la compagnia in scena: il primo il 6 Novembre al Teatro Valli di Reggio Emilia, nell'ambito del Festival Aperto , serata in cui verrà presentata “L'Eco dell'Acqua”, nuova creazione di Philippe Kratz  e dove Aterballetto proporrà anche il riallestimento di “14'20''”  coreografia del grande Jiri Kylian e “Antitesi” di Andonis Foniadakis, creazione che approda a Reggio Emilia dopo una lunga tournée estiva.

Secondo appuntamento il 20 Novembre al Teatro Cavallerizza con il debutto di due nuovi passi a due, uno di Philippe Kratz e uno di Eugenio Scigliano, e due nuove coreografie di Michele Di Stefano e di Cristina Rizzo. Per chi fosse interessato ad assistere alle prove di queste nuove produzioni, Aterballetto concede un'occasione unica: le “prove aperte” lunedì 2 Novembre , per la coreografia di Kylian, e martedi 17 Novembre per le coreografie di Scigliano e Kratz.

Sempre in Novembre, Aterballetto si sposterà da Reggio Emilia per esibirsi all'Arena Del Sole di Bologna nei giorni 25 e 26 Novembre per danzare creazioni di Michele Di Stefano, Johan Inger e riproporre in questo ritorno bolognese anche “Rain Dogs”.

Ma Aterballetto non è solo un centro di produzione; alla Fonderia infatti verranno ospitate due compagnie italiane di alto livello artistico:  il Balletto Teatro di Torino di Loredana Furno, che si esibirà il 12 Novembre alle ore 20:30, e la Compagnia Zappalà Danza di Roberto Zappalà il 27 Novembre alle 18:00 e alle 20:30.  

Furno presenterà, in questa occasione, una coreografia di cui l'Italia ha l'esclusiva, dal titolo: “Quasi una fantasia” di Itzik Galili quest'ultimo, coreografo israeliano di fama internazionale che anni fa collaborò anche con Aterballetto. Il balletto si divide in due parti: un delicato passo a due in apertura e una ricca coreografia di percorsi dinamici, creatrice di fantasie oscure e malinconiche.

Chi desiderasse sapere di più di questa creazione della Compagnia di Torino, potrà partecipare all'incontro col pubblico che Loredana Furno terrà  insieme a due danzatori della compagnia, mercoledì 11 Novembre alle ore 18:00, per raccontare il percorso artistico della compagnia e il lavoro del coreografo Galili.

Roberto Zappalà, direttore della Compagnia Zappalà Danza, mette in scena sempre in Fonderia, ma “Oratorio per Eva” creazione per una sola danzatrice, violino e ensemble di voci barocche e nove amatori scelti tra il pubblico. Attraverso una danza spigolosa ma anche tenera e dolce, si narrano gli smarrimenti e le paure di questa simbolica Eva che è anche reale e che si trasfigura nella danzatrice che la rappresenta e in ogni donna. Anche Zappalà incontrerà il pubblico in Fonderia Giovedì 26 Novembre alle ore 18:00 per parlare della sua danza e della coreografia “Oratorio per Eva” .

Ma Aterballetto è anche promotrice da anni di progetti nell'area educational. A Novembre riprende “Conscere Aterballetto” a cura di Arturo Cannistrà, una serie di workshop e incontri organizzati nelle città che ospitano la compagnia per avvicinare gli allievi delle scuole di danza al percorso artistico di Aterballetto. In occasione degli spettacoli di Bologna sono programmati due appuntamenti: uno a Bologna mercoledì 4 novembre , uno Space workshop con Arturo Cannistrà presso il Teatro Arena Del Sole ( info e preonotazioni : e.dogliotti@arenadelsole.it) e uno sabato 21 Novembre , Masterclass con Valerio Longo a Cento (Fe) presso ASD 100 City Ballet ( info e prenotazioni: simondallo@gmail.com).

Venerdì 13 Novembre, Aterballetto avrà un pubblico speciale: tre classi della scuola media Enrico Fermi di Reggio Emilia, andranno per conoscere la compagnia che si esibirà nelle prove aperte.

Continua poi il progetto “Leggere per Danzare”, in collaborazione con la Federazione Nazionale Associazioni Scuole di Danza che ha lo scopo di collaborare con le scuole di danza e quelle istituzionali. Il 25 e 26 Novembre , in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, si porta in scena “Vittime del Silenzio” al Teatro Pavarotti di Modena, poi sarà la volta di Budrio (Bo) il 28 Novembre  e a Milano il 29 e 30 Novembre.

Tantissime le attività, tantissimi gli appuntamenti da non farsi scappare, per ogni informazione potete rivolgervi direttamente alla sede di Aterballetto: 0522/273011

 

Oggi è il 24 Settembre 2020

Archivio