Danza perchè Rubriche

Il linguaggio della danza secondo Francesca: un universo senza limiti

Buon lunedì Navigatori alla ricerca del perché della danza!

Mi piacerebbe sapere quanto i nostri Danzaperché vi stiano aprendo “nuove porte” di spunti e riflessioni su quest’arte meravigliosa che ci accompagna, a piccoli e grandi passi, nel nostro mondo interiore fatto di sentimenti e di emozioni.

Quanto la danza riesce ad essere più forte della parola per comunicare la nostra intima verità?

Ecco il Danzaperché di Francesca:

“A volte è difficile comunicare le proprie emozioni, chiarire i propri stati d’animo attraverso le parole, perché queste sono insufficienti oppure fin troppo concrete per esprimere concetti astratti quali sono i sentimenti.

Io penso che la danza sia capace di colmare questo vuoto, proponendo un modo diverso di esprimersi attraverso il movimento, da cui traspare la personalità di ciascun individuo. Il linguaggio del corpo è straordinario, senza limiti di tempo e di spazio, dato che in ogni epoca si è avvertita la necessità di ballare: la danza contempla un linguaggio universale, comprensibile per Europei, Africani, Asiatici…per grandi e piccoli.

Dal mio punto di vista il ballerino è una persona che non accetta i limiti imposti dalla parola, ma ha il coraggio di comunicare agli altri le sue emozioni più profonde, dando tutto sé stesso tanto durante le sue esibizioni in pubblico, quanto nell’esercizio quotidiano a lezione!”.

Francesca, la nostra Navigatrice di questa settimana, parla di insufficienza o di troppa concretezza delle parole per esprimere i nostri stati d’animo.

Se escludiamo la Poesia, che proprio con le parole invece sa regalarci emozioni, credo piuttosto che la parola abbia un altro grande limite che la danza non ha: la parola sa mentire, è un prodotto della nostra ragione che può manipolare la parola a suo piacimento, anche convincendosi e convincendo della falsa verità che sta pronunciando. La danza no, non può farlo, il corpo che balla non mente, qualsiasi sia il colore della sua pelle!

E chissà, forse grazie ai vostri Danzaperché stiamo dando nuova verità anche alle parole!

In attesa delle vostre parole danzanti  alla nostra email dancehallnews1606@gmail.com vi saluto e vi auguro

Buona settimana di danza!

Oggi è il 27 Ottobre 2020

Archivio