Musical Rubriche

“Diva: il musical” al Teatro della Luna: l’amore va in scena!

Debutta il prossimo 26 febbraio a Teatro della Luna di Assago il musical Diva, progetto inedito con la regia de Renato Giordano e prodotto da Edera Production.

Diva è un locale. Il locale dove prendono vita le storie raccontate dai protagonisti, ma Diva è anche ognuno di noi quando realizza se stesso, i propri progetti, i propri sogni dai più semplici ai più ambiziosi. Diva è chiunque faccia bene il proprio mestiere e s’impegna al massimo. Diva è la capacità di emozionarsi e di credere nei propri sogni ma, sopratutto, sei tu Diva quando credi in te stesso e combatti per ciò che vuoi.

Scritta e diretta da Renato Giordano, l’opera è una commedia musicale inconsueta per il pubblico italiano. Narra le vicende della famiglia decisamente “allargata” e sessualmente libera che popola uno dei locali più famosi e ambigui della capitale: il Diva.

La protagonista Annabel (Lorenza Mario) interpreta la star e l’anima del Diva e ne incarna tutte le complessità. L’amico di una vita, René (Max Cavallari) gay sui generis, è il suo compagno di avventure che la sostiene con ironia e affetto nelle difficoltà di una vita fuori dagli schemi. Alessio (Francesco Capodacqua) è il bel giovane che vuole cambiare vita, trovare se stesso per fuggire da un percorso già tracciato.

Intorno a loro personaggi come Principessa Clotilde (Tia Architto), Ugo De Carolis (Roberto D’Alessandro), Filippa (Caterina Gramaglia), Cristian (Fausto Verginelli), Sara (Laura Fiorini), Adrian (Antonio Caggianelli) e la piccola Alice (Margherita Rebeggiani), per un cast complessivo di sedici artisti presenti in scena.

In due atti di un’ora ciascuno, Diva porta in scena l’Amore in senso alto, l’amore per gli esseri umani così come sono, diversi, unici, con la propria creatività e con la propria sessualità. Oltre all’amore che è il motivo centrale dello show, si afferma un’idea di libertà, di rottura degli schemi tradizionali e dei ruoli prefissati.

Una regia dalle tinte forti e chiare, per viaggiare ad occhi aperti in un luogo dove tutto è possibile e dove la fantasia non teme l’ipocrisia della quotidianità. I personaggi, ben delineati e caratterizzati, saranno i traghettatori di un mondo fantastico, fatto di risate, momenti brillanti, emozioni lungo la schiena fino alla commozione.

Il progetto Diva – il Musical nasce in assoluta controtendenza, totalmente inedito, inventato ex novo. Una sfida per il regista e la produzione, che affrontano questo lavoro, mescolando il teatro all’italiana fatto di storie semplici, vere, che possono riguardare ognuno di noi, con i colori, le paillettes, la grandezza di Broadway. Le parole, la musica, le coreografie, le scene e i costumi diventeranno un unicum per dare vita a uno spettacolo che metterà d’accordo tutti.

Vincenzo Incenzo firma le canzoni originali. I brani musicali sono il fil rouge che dà voce ai sentimenti dei personaggi, ai loro tormenti e alla loro gioia di amare. Musiche e testi esplorano tutti i generi, con riferimenti agli anni ’50 e ’70 ma anche alle tendenze contemporanee come il rap e la house music. I testi delle canzoni sono romantici e popolari ma si aprono anche alla denuncia, toccando temi delicati come l’adozione, la genitorialità e l’identità di genere.

Le coreografie sono curate da Stefano Bontempi con un gruppo di sette ballerini. I costumi sono realizzati da Lucia Mariani, la scenografia è di Matteo Soltanto.

Le date:

Dal 26 febbraio all’1 marzo – Assago (MI), Teatro della Luna

Dal 17 al 22 marzo – Torino, Teatro Alfieri

Oggi è il 31 Ottobre 2020

Archivio