News

Danzarenzano e Florence Dance Festival incoronano la Tagliavia

Un mese di luglio ricco di appuntamenti per Emanuela Tagliavia che dopo aver partecipato con successo lo scorso 22 giugno al Teatro dei Rinnovati di Siena con la coreografia “Balthus Variations” ad una serata di danza d’autore organizzata dalla Compagnia del Balletto di Siena diretta da Marco Batti, intitolata “Tryptic in B.”, parteciperà il prossimo 14 luglio alla venticinquesima edizione di “Florence Dance Festival” organizzato da Keith Ferrone e Marga Nativo. Una importante manifestazione che fino al prossimo 26 luglio presenterà una programmazione di danza dedicata a compagnie internazionali.

In questa occasione la coreografa milanese presenterà “Hopper Variations”, una coreografia originale di Emanuela Tagliavia realizzata per dieci danzatori del corso di Teatrodanza della Milano Teatro Scuola Paolo Grassi e ispirata al pittore statunitense Edward Hopper. Il lavoro sarà ospitato al Museo del Bargello di Firenze il 14 luglio, in prima serata, in occasione della 25° edizione del Florence Dance Festival, una prestigiosa manifestazione dedicata esclusivamente al teatro di danza.

Sarà invece Sabrina Brazzo la madrina della 19° edizione di Arenzano in danza e del nuovo premio (novità assoluta della manifestazione) Excellent Dancers Grand Prix, riconoscimento alle eccellenze delle accademie di danza professionali italiane e straniere. Il direttore artistico della manifestazione Patrizia Campassi ha scelto l’etoile internazionale, già prima ballerina del Teatro alla Scala, per assegnare un altro prestigioso premio che verrà assegnato in occasione della serata finale. Una serata di gala infatti chiuderà la manifestazione sabato 5 luglio alle ore 21,00 ad ingresso gratuito all’Arena estiva presso il Parco Negrotto Cambiaso del Comune di Arenzano. In questa occasione saranno assegnati i premi: “Danzarenzano Arte” alla ballerina e coreografa Emanuela Tagliavia e al maestro e coreografo Joseph Fontano; per la loro carriera e per il contributo artistico portato alla ricerca coreografica nazionale.

Michele Olivieri

Oggi è il 24 Ottobre 2019

Archivio

X