News

Applausi per il Corpo di Ballo della Scala a Parigi

Grande successo per l’apertura del tour a Parigi. Dieci minuti di applausi calorosi e una sala gremita di oltre tremila spettatori hanno salutato il 31 gennaio, il ritorno del Balletto della Scala a Parigi: di fatto la seconda tournée in assoluto della storia del balletto scaligero, a 13 anni dalla precedente trasferta parigina avvenuta nel 2002.

Giselle, ormai protagonista dei più recenti tour internazionali del Ballo (Oman nel 2011, Brasile nel 2012 e Hong Kong nel  2014)  ha affascinato il pubblico parigino che ha riempito il Palais des Congrès: calorosi gli applausi ai protagonisti, Vittoria Valerio e Claudio Coviello a cui è stato affidata la recita di apertura di questo tour, nei ruoli di Giselle e Albrecht. Accanto a loro Nicoletta Manni (Myrtha), Mick Zeni (Hilarion), Virna Toppi con Antonino Sutera, (passo a due dei contadini), Marta Romagna (Bathilde) Deborah Gismondi (la madre di Giselle), Riccardo Massimi (Wilfried), Massimo Garon (Gran Cacciatore), Giuseppe Conte (il Duca di Courland), le amiche di Giselle e le willi. A tutti i solisti e al Corpo di Ballo, in particolare al bianco stuolo delle Willi, sono stati riservati grandi applausi, cosi come a Patrick Fournillier che ha diretto la Savaria Symphony Orchestra e che dirigerà il balletto anche alla Scala, nelle recite previste in stagione nell’aprile 2015.

La tournée, documentata giorno per giorno sui social media del Teatro alla Scala, in particolar modo sul canale Twitter e su Instagram, inaugurato per l’occasione, proseguirà fino all’8 febbraio; otto recite che vedranno in scena nei ruoli principali anche l’étoile Svetlana Zakharova accanto all’ospite Friedemann Vogel (3, 4 e 6 febbraio) e in cui si alterneranno i primi ballerini, i solisti e i giovani interpreti della compagnia: Vittoria Valerio, Virna Toppi e Lusymay Di Stefano (Giselle), Claudio Coviello e Antonino Sutera (Albrecht); Mick Zeni, Alessandro Grillo e Marco Agostino (Hilarion); il passo a due dei contadini verrà affidato a Virna Toppi con Antonino Sutera, Vittoria Valerio con Antonino Sutera e Walter Madau, Alessandra Vassallo con Walter Madau.

La tournée, che vede il sostegno di UniCredit, Partner delle tournée all’estero del Teatro alla Scala, riprende un legame speciale fra la Scala e Parigi: proprio a Parigi nel 1878 è stata realizzata la prima tournée in assoluto nella storia del Teatro scaligero (con alcuni concerti al Trocadéro) e all’Opéra di Parigi, nel 1909, è stata realizzata la prima tournée d’opera (e quindi scenica) della Scala con una rappresentazione de La Vestale.

 

Tra le tournée realizzate in Francia, il Balletto della Scala si è esibito a Parigi solo nel 2002, mentre  è del 2009 la più recente tournée scaligera, con Orchestra e Coro nella Messa da Requiem di Giuseppe Verdi diretta da Daniel Barenboim, presso la Salle Pleyel.

Oggi è il 26 Ottobre 2020

Archivio