News

Personalità Europea 2014: a rappresentare il mondo della danza Kledi Kadiu

Il 9 Dicembre 2014, nella sala della Promoteca in Campidoglio, verrà celebrata la 44esima edizione della Giornata d’Europa: tale cerimonia è stata ideata al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica su quelle che sono tematiche importanti riguardanti la Comunità Europea; durante la celebrazione verranno insigniti del prestigioso premio Personalità Europea 2014, vari esponenti dell’arte, della musica, dello spettacolo, della politica, dello sport, personaggi che con il loro contributo hanno onorato l’Italia nel mondo.

A rappresentare l’universo della danza, e a ricevere quindi il riconoscimento sopracitato, sarà Kledi Kadiu, danzatore di origine albanese, che vanta un curriculum di grande impatto.

Kledi infatti, nato a Tirana nel 1974, entra, ancora giovanissimo, a far parte dell’Accademia Nazionale di Danza, dove si diploma nel 1992. Subito inizia la sua carriera nel corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Tirana e qui, sin dall’inizio, ricopre ruoli da solista in balletti tipici del repertorio classico.

Nel 1993 si trasferisce in Italia, ma è solo l’anno successivo che inizia ad essere conosciuto dal grande pubblico attraverso la partecipazione a programmi televisivi ad alta fruibilità, come “Buona Domenica”, “C’è posta per te” e “Amici”.

Da qui in poi, la sua carriera è stata un’escalation: si dividerà infatti fra teatro – sia come danzatore che come coreografo –  programmi televisivi, fiction e cinema, senza dimenticare il suo impegno sociale con l’UNICEF, l’AISM e la sua partecipazione ad eventi importanti, sempre di carattere sociale.

Durante il suo percorso, è stato insignito di vari premi e riconoscimenti: indubbiamente Kledi Kadiu, è un ballerino dalle molteplici qualità, una personalità poliedrica, con una grande capacità espressiva e grandi doti a livello tecnico e a livello interpretativo. Non a caso è stato riconosciuto sia in Italia, sia in Albania, come “divulgatore dell’arte coreutica a livello internazionale” e come colui che ha proposto un buon esempio da seguire alle generazioni future.

Non ci stupisce quindi che, anche in questo caso, sia stato scelto come “Personalità Europea 2014”, quasi a volergli accordare l’ennesimo attestato di stima per l’impegno e la costanza nella sua attività e per aver raggiunto oltre che l’approvazione della critica di settore, anche l’approvazione, e soprattutto l’affetto, del grande pubblico.

Per chi volesse saperne di più, Kledi ha pubblicato, già nel 2009, una sua autobiografia, dal titolo “Meglio di una favola – La mia vita”, vincitore del premio “Elsa Morante “Ragazzi” a Napoli.

 

Da tutta la Redazione di Dance Hall News: complimenti Kledi! Tutto il tuo successo è assolutamente meritato!!!

Oggi è il 16 Dicembre 2019

Archivio

X