News

Cenerentola all’Opera di Roma

Dopo la stagione estiva a Caracalla, virtuosissima, coraggiosa e vincitrice delle sfide che le intemperie estive e gli scioperi hanno lanciato al suo svolgimento, riapre il Costanzi nel segno della danza, portando in scena dal 25 Settembre al 5 Ottobre per 10 recite Cenerentola, un balletto classico su musica di Sergej Prokofiev ispirato alla fiaba di Charles Perrault.

La versione coreografica proposta dal Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera è firmata da Derek Deane. “In tutte le mie coreografie, ma particolarmente per Cenerentola – spiega il coreografo inglese – la prima ispirazione arriva proprio dalla musica. Prokofiev narra in modo chiarissimo la storia e questo è estremamente stimolante per un coreografo: i personaggi sono molti, diversi tra loro e ognuno di essi esprime una realtà unica. La varietà musicale rende il balletto particolarmente godibile”.

La prima a calzare la misteriosa scarpetta sarà Maria Kochetkova (25, 26 e 27 settembre), attualmente Principal Dancer del San Francisco Ballet. Poi Alessia Gay (28 e 30 settembre, 1 e 2 ottobre) e Letizia Giuliani (3, 4 e 5 ottobre). Nel ruolo del Principe sono attesi Giuseppe Picone (25, 26 e 27 settembre; 3, 4 e 5 ottobre), Alessandro Macario (28 e 30 settembre) e Claudio Cocino (1 e 2 ottobre). Interpreti della Madrina Alessandra Amato (25, 26 e 27 settembre; 3, 4 e ottobre), Marianna Suriano (28 e 30 settembre) e Cristina Saso (1 e 2 ottobre). Le dispettose sorellastre saranno Annalisa Cianci e Viviana Melandri (25, 26, e 27 settembre, 1 e 2 ottobre); Cristina Mirigliano e Giovanna Pisani (28 e 30 settembre); Roberta Paparella e Alessia Gay (3, 4 e 5 ottobre).

Dirige l’orchestra del Teatro dell’Opera Nir Kabaretti. Le scene sono firmate da Michele Della Cioppa. I costumi da David Walker.

 

Il balletto è in scena giovedì 25 settembre (ore 20), venerdì 26 settembre (ore 20), sabato 27 settembre (ore 18), domenica 28 settembre (ore 16.30), martedì 30 settembre (ore 20), mercoledì 1 ottobre (ore 20), giovedì 2 ottobre (ore 20) venerdì 3 ottobre (ore 20) sabato 4 ottobre (ore 18), domenica 5 ottobre (ore 16.30).

Oggi è il 22 Novembre 2019

Archivio

X