News

In arrivo a Milano Les Ballets Trockadero de Monte Carlo

Il Teatro Nuovo di Milano si prepara ad accogliere, sgambettanti con i loro enormi tutù e rigorosamente con le punte ai piedi, i danzatori de Les Ballets Trockadero de Monte Carlo, in cartellone dal 17 al 26 Ottobre. La compagnia si esibirà celebrando il grande repertorio classico in uno spettacolo che prevede l’immancabile secondo atto de Il Lago dei Cigni e la loro interpretazione, ormai celeberrima, di Paquita; in programma anche momenti tratti da Esmeralda e un pas de deux a sorpresa che delizierà il pubblico in sala.

La compagnia Les Ballets Trockadero nasce nel 1974 con lo scopo di presentare il balletto classico di repertorio sotto una nuova luce, decisamente parodistica e all’insegna dell’intrattenimento; il risvolto geniale, se così si può dire, e caratterizzante è rappresentato dalla scelta di eseguire ogni spettacolo en travesti, con costumi di scena curati e un “trucco e parrucco” in grado di trasformare ciascun danzatore uomo, a seconda dell’occasione, in cigno, silfide o principessa, e consentirgli di ricoprire in modo convincente ogni ruolo di repertorio.

Sin dagli esordi, il consenso del pubblico non manca; i primi spettacoli vengono messi in scena nelle più tarde serate Off-Off-Broadway, ed è proprio qui che la luminosa carriera dei Trocks, come affettuosamente vengono chiamati, ha inizio. Subito notati dalla critica, non impiegano molto ad uscire dai confini di New York, esplodendo come autentico fenomeno, forti della loro comicità, della loro esuberanza, unite a preparazione solida ed esecuzione tecnica, e più d’ogni altra cosa capaci di dimostrare che anche gli uomini possono indossare le scarpe da punta e danzare senza cadere rovinosamente sul palco. Ormai ricchi di una meritata fama mondiale, questi volteggianti ballerini en pointe si possono considerare un unicum nel mondo della danza.

Attualmente, la compagnia è guidata da Eugene McDougle, mentre la direzione artistica è di Tory Dobrin; i danzatori sono in tutto sedici, tra cui quattro italiani, e si dividono tra le interpretazioni dei più noti ruoli femminili da una parte, e i più consueti maschili dall’altra, fondamentali per una completa e credibile messa in scena.

 

Negli anni i Trocks hanno conservato la loro natura, preservando intatto l’obiettivo inziale di divertire piacevolmente il più vasto pubblico raggiungibile attraverso l’arte della danza. I tour in oltre trenta Paesi del mondo e le numerose platee internazionali che hanno incantato ne sono prova; spettacolo consigliatissimo quindi, imperdibile occasione per apprezzare il repertorio del balletto in una versione stravagante con un pizzico di insolenza, nella quale mimica esagerata, scherzi e incidenti in scena, siparietti esilaranti si uniscono felicemente alla grande tecnica accademica e a virtuosismi classici di livello.

Oggi è il 16 Dicembre 2019

Archivio

X