Myriam Ould-Braham sarà Manon con Claudio Coviello alla Scala e Reece Clarke del Royal Ballet ballerà con Nicoletta Manni

di Nives Canetti
737 views

La musica di Jules Massenet, ora in scena alla Scala con il Werther , continuerà a farsi sentire sul palco scaligero con il ritorno de l’Histoire de Manon, ultimo titolo del ballo prima della pausa estiva. Come abbiamo anticipato poco tempo fa, i cast dei protagonisti saranno composti da Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko, Virna Toppi e Marco Agostino: il terzo cast prevedeva Claudio Coviello e Vittoria Valerio ma purtroppo la Valerio ha subito un infortunio che non le permette di ballare per la prima volta questo ruolo meraviglioso. Le facciamo tantissimi auguri per una pronta guarigione e per avere la possibilità di interpretare Manon in un futuro prossimo.

AGGIORNAMENTO: a causa dell’infortunio di Timofej Andrijashenko incorso durante la penultima recita di Bayadère, Nicoletta Manni ballerà con Reece Clarke, principal della Royal Opera House. Danzeranno insieme nelle date dell’8 e del 10 luglio.

In sostituzione di Vittoria Valerio,  Manuel Legris ha chiamato Myriam Ould-Braham, étoile quarantaduenne fresca di ritiro all’Opéra de Paris, che debutterà per la prima volta sul palcoscenico scaligero: delicatissima e sottile interprete del ruolo, Ould-Braham ha un’intelligenza drammatica rara e le nuances che può dare al personaggio di Manon sono molto interessanti, in particolare in coppia con Coviello che è nel pieno della sua maturità interpretativa.  Balleranno insieme il 13 il 16 e il 18 luglio.

Un motivo in più quindi per rivedere il capolavoro di Sir Kenneth MacMillan in scena per sette recite alla Scala dall’8 al 18 luglio con le musiche di Jules Massenet dirette da Paul Connelly.

Qui le date e i biglietti

Foto Svetlana Loboff Opéra de Paris – Myriam Ould-Braham con Mathieu Ganio nell’Histoire de Manon

Articoli Correlati

Lascia un Commento