News

Marianela Nuñez è la testimonial di quest’anno del “Pointe Shoes Appeal” promosso dalla Royal Ballet di Londra

Ricordo la mia sorpresa quando, qualche anno fa, entrando alla Royal Opera House di Londra, vidi nel foyer una torretta di plastica trasparente contenente decine e decine di scarpette da punta usate e sopra di essa un’altra scatola, anch’essa di plastica trasparente, con una fessura tipo salvadanaio. Osservavo il pubblico inserire in essa del denaro prima di accedere alla platea per lo spettacolo, quindi, incuriosita, mi fermai a leggere ciò che stava scritto su questa torretta; indicava una cifra mostruosa: quella che il teatro doveva spendere ogni anno per acquistare le scarpette da punta per tutte le ballerine della compagnia e, allo stesso tempo, chiedeva alla gente un sostegno attraverso una donazione.

Effettivamente, proviamo a considerare per un momento quanto alta possa essere la spesa che ogni teatro del mondo deve sostenere per l’acquisto delle scarpette da punta delle proprie ballerine, soprattutto per quelle compagnie che mettono in scena tanto repertorio classico, e la Royal Ballet è proprio tra queste. Scoprii infatti che per ogni stagione di danza, il teatro di Covent Garden deve farsi carico dell’acquisto di più di 6000 paia di scarpette, e, per questo motivo, è nata l’idea della famosa “Pointe Shoes Appeal”, un appello rivolto al pubblico teatrale londinese, (ma non solo), perché sostenga questa spesa anche attraverso piccole donazioni.

Ad ogni stagione, la Royal Ballet sceglie un testimonial per questa campagna, e quest’anno il compito è toccato alla Principal Marianela Nuñez che fa parte della compagnia da ben 20 anni e che presta la sua splendida immagine dichiarando: “ Le punte sono la nostra vita. Non potrei danzare senza di esse”.

Sul sito web della Royal Opera House, è stato creato un apposito link  roh.org.uk/pointe dove viene indicato un curioso tariffario: infatti, donando 20 Sterline si provvede all’acquisto di un rotolo di nastri per le punte che Marianela consuma in un anno, con 39 Sterline si provvede all’acquisto di un paio di scarpette che Marianela userà per danzare nel ruolo della Fata Confetto il 3 Dicembre, giorno della diretta mondiale di Schiaccianoci nei cinema. E ancora, con 78 Sterline si  comprano due paia di scarpette che Marianela userà per danzare in una sola performance de La Bayadère” , se decideste invece di donare 117 Sterline, ci saranno abbastanza scarpette per Marianela impegnata nella “Bella Addormentata”. Con 351 Sterline acquisterete un numero di punte sufficienti per Marianela per un “Don Chisciotte”, mentre, esagerando, con 936 Sterline accontentereste le 24 ballerine del corpo di ballo de “La Bayadère”, Atto delle Ombre.

Idea carina no? Tra l’altro c’è Natale che incombe.. se foste interessati a partecipare al “Pointe Shoes Appeal”, potete collegarvi al link roh.org.uk/pointe e compilare un piccolo formulario oppure chiamare direttamente lo +44 (0)20 7212 9127 . Davvero una bellissima iniziativa, a cui io però avrei aggiunto un bonus: per le donazioni più alte,  in regalo una scarpetta di Marianela autografata e Merry Christmas!

Oggi è il 9 dicembre 2018

Eventi

dicembre, 2018

lun

mar

mer

gio

ven

sab

dom

-

-

-

-

-

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

Nessun evento in programma per questa data

Archivio

X