News

L’estate in danza del Balletto di Milano

Dopo il felicissimo debutto milanese, la storia d’amore di Giulietta e del suo Romeo torna a scaldare i cuori della gente. Accolto con grande entusiasmo in Italia e all’estero (ricordiamo le date di Marsiglia e Losanna con teatri sold out), “Romeo e Giulietta” del Balletto Di Milano, produzione dedicata alla celebrazione dei 400 anni dalla morte di William Shakespeare, sarà di scena la prossima estate su pochi e selezionati palcoscenici nelle tre rispettive prime regionali a Sordevolo (Biella), Firenze e Ferento (Viterbo). Il 29 giugno sarà il maestoso Anfiteatro di Sordevolo a ospitare la ripresa estiva dello spettcaolo dell’ensemble milanese, al rientro della lunga tournée in Spagna dove ha toccato otto importanti città oltre alla capitale Madrid. Il 5 luglio tappa al Florance Dance Festival, nello splendido spazio del Museo Nazionale del Bargello e il 16 luglio appuntamento al Teatro Greco di Ferento per inaugurare la cinquantunesima edizione del Festival, anche qui unico spettacolo di balletto in cartellone.

“Tutto funziona in questa giovane produzione. Tutto si sviluppa in un’apoteosi di bellezza e amore in vista del tragico epilogo. Essenziale ma d’impatto la scenografia di Marco Pesta, curati ed eleganti i costumi nella doppia coloritura dell’oro e dell’argento a sottolineare l’appartenenza all’una o all’altra casata, Capuleti o Montecchi. Splendido il panier ottocentesco che è insieme abito di Giulietta, letto e sepolcro.

Ciò che colpisce però è la struttura coreografica dell’intero balletto. Il giovanissimo Veratti ha segnato una svolta nella sua crescita e maturazione artistica regalandoci un balletto da Gran Operà.

Bellissime le sequenze d’assieme caratterizzate da geometrie e figure precise e dinamiche. Evidente la ricerca coreografica di un artista che unisce al classicismo accademico, spunti moderni e dinamiche nuove. Struggenti e “innamorati” i passi a due che vedono protagonisti Federico Mella e Giordana Roberto

Non solo “Romeo e Giulietta” però, per la calda estate del Balletto di Milano. Il 14 luglio andrà in scena “Le vie en rose”, balletto con le coreografie di Adriana Mortelliti, presentato all’interno del Festival Estivo Villa D’Este “Classical Music Festival 2016” di Como.

L'estate del Balletto di Milano prosegue poi fino in Sicilia. Il 18 luglio presso il Teatro Greco di Taormina andrà in scena “Carmen & Bolero” con Alessia Campidori nel ruolo dell’eroina di Mérimée e Angelica Gismondo seducente protagonista del Bolero. Al loro fianco il versatile Federico Veratti già coreografo di "Romeo e Giulietta". Il giorno successivo invece, l'antico Teatro greco-romano di Catania, riaperto il 16 maggio scorso, farà da cornice a “Carmen”.

In Sicilia si chiude una stagione che, come consuetudine in questi ultimi anni, ha portato al Balletto di Milano tanti e significativi riscontri: dai riconoscimenti del MIBACT e della Regione Lombardia fino a un sempre maggiore numero di spettatori nei numerosissimi tour in Italia e all’estero.

Balletto di Milano – estate 2016

29 giugno – Anfiteatro Giovanni Paolo II° Sordevolo (BI) – Romeo e Giulietta

5 luglio – Florance Dance Festival Firenze – Romeo e Giulietta

14 luglio – Classical Music Festival Villa d'Este Cernobbio – La vie en rose / Le chansonnier

16 luglio – Festival Estivo Ferento – Romeo e Giulietta

18 luglio – Taormina – Carmen & Bolero

19 luglio – Teatro greco-romano Catania – Carmen

Balletto di Milano

Via Fezzan 11 – 20146 Milano

www.ballettodimilano.it – www.teatrodimilano.com

Oggi è il 27 Settembre 2020

Archivio