News

“Il lago dei cigni” del Balletto di San Pietroburgo arriva al Teatro Nazionale di Genova

Domani 23 novembre alle ore 20.30, al Teatro della Corte (Teatro Nazionale) di Genova va in scena un grande classico: Il Lago dei cigni con il Balletto di San Pietroburgo, storica compagnia privata nata nel 1887 con lo scopo di sviluppare la grande tradizione del balletto classico ma anche di ricercare nuove forme coreografiche.

L’edizione messa in scena è fedele alla coreografia originale del 1895 di Marius Petipa per il primo e terzo atto e di Lev Ivanov per gli atti “bianchi”, sulla base della trascrizione di Konstantin Sergeev. Anche le scene e i costumi rispettano i canoni artistici del grande Teatro Imperiale Russo e sono stati realizzati appositamente per le tournée.

Il corpo di ballo è formato da trentotto elementi provenienti dalle migliori accademie di danza di Mosca, San Pietroburgo, Ufa e Perm. Il Balletto di San Pietroburgo è già stato protagonista di numerose tournée internazionali in Germania, Francia, Spagna, Sud Africa, Argentina, Stati Uniti, Brasile e Cina, riscuotendo grande successo di pubblico e di critica. L’attuale direttore artistico  è Timur Gareev, ex solista del Teatro dell’Opera e Balletto di Kharkov. Il repertorio di questa compagnia include tutti i maggiori titoli di balletto: Lo Schiaccianoci, Il Lago dei Cigni, La Bella Addormentata, Giselle, Don Chisciotte, Cenerentola, Romeo e Giulietta, Carmen, Il Corsaro e La Bayadère.

Il Lago dei cigni è un capolavoro, sia dal punto di vista musicale, grazie ai brani di Čajkovskij, che coreografico, e continua a mantenere il suo fascino e a riempire i teatri di tutto il mondo.

La storia è romantica, il tema centrale è quello della lotta tra il bene e il male e la trama è nota, parla della principessa Odette che un perfido sortilegio del mago Rothbart, a cui la principessa ha negato il proprio amore, costringe a trascorrere le ore del giorno sotto le sembianze di cigno bianco. Il principe Siegfried si imbatte nottetempo in Odette, se ne innamora e promette di salvarla. Ad una festa nel castello di Siegfried, il mago introduce sua figlia che ha assunto le sembianze di Odette. In realtà si tratta di Odile (cigno nero). Il principe, convinto di trovarsi di fronte all’amata, le giura eterno amore. A quel punto il mago rivela la vera identità della fanciulla. Odette, destinata alla morte, scompare nelle acque del lago e Siegfried, disperato, decide di seguirla: è proprio questo suo gesto a rompere l’incantesimo consentendo ai due giovani innamorati di vivere per sempre felici.

Durata dello spettacolo 135 minuti

Info: Teatro Nazionale di Genova
Piazza Borgo Pila 42, Genova
Info biglietteria  010 5342 300
Biglietti Online: www.vivaticket.it

Prezzi:
PLATEA  42,00 euro
Ridotto Invalidi  42,00 euro + 1 omaggio
Gruppi (minimo 10 persone) 36,00 euro
Bambini fino a 12 anni 36,00 euro
GALLERIA 32,00 euro
Ridotto Invalidi 32,00 euro + 1 omaggio
Gruppi (minimo 10 persone) 26,00 euro
Bambini fino a 12 anni 26,00 euro

Oggi è il 25 Gennaio 2021

AIDA CONSIGLIA

Archivio