News

Il 4 febbraio torna il DIDIDANZA: madrina d’eccezione Anna Maria Prina

Il prossimo 4 febbraio, torna il DIDIDANZA: la XIV edizione della rassegna si annuncia, al pari di quelle trascorse, un trionfo di bella danza e una vetrina non competitiva durante la quale confrontarsi e vivere l’arte coreica in maniera sana. Presso il Teatro Brera di Inveruno si svolgerà l’evento che negli anni, al di là di una naturale evoluzione, ha mantenuto le linee guida che il suo ideatore e direttore artistico, Alessandro Pettinicchio, ha tracciato fin dal primo anno.

La Rassegna nasce per essere una grande “Festa della Danza”.  I tanti ragazzi che contribuiranno con le loro esibizioni ad arricchire quel magico pomeriggio, avranno la possibilità di esibirsi di fronte ad un grande pubblico, confrontandosi, in tal modo, con le realtà di studio della danza che l’Italia settentrionale propone. Non esisteranno primi posti, né classifiche o concorsi; solo un plauso e un riconoscimento alle scuole capaci di distinguersi con un lavoro preciso, puntuale e di qualità.

Ricco il parterre di ospiti in cui spicca la madrina d’eccezione che onorerà la rassegna per il secondo anno consecutivo: Anna Maria Prina. Già danzatrice e direttrice della Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, arricchirà con la sua autorevolissima presenza una “giuria” colma di nomi importanti. A iniziare da Roberta Nebulone, maestra di ballo, Simone Ranieri, organizzatore di grandi eventi di danza come il Festival Ballet o il Tripudium Ballet, Francesco Borelli, danzatore e direttore della testata giornalistica on line Dance Hall News, Emanuela Grungo, già direttrice dell’Arcobaleno Danza di Milano, Romina Saillant, insegnante e coreografa, Jacopo Paone, ballerino Bandits Crew e Luca Rapis, direttore della One Thousand Dance Company.

Gli ospiti dell’evento assegneranno, alla fine delle esibizioni, attestati di merito e borse di studio, individuali e di gruppo per la partecipazione a eventi partner.

Ciò che contraddistingue il Dididanza è l’assoluta gratuità della manifestazione: Alessandro Pettinicchio sottolinea il fine didattico dell’evento e la volontà di rendere la rassegna alla portata di tutti. Una vera grande festa che si propone come riferimento, vero, per tutte le scuole dell’Italia Settentrionale.

Appuntamento, quindi, il prossimo 4 febbraio presso il Teatro Brera di Inveruno.

PER INFORMAZIONI: www.dididanza.net

Oggi è il 23 Ottobre 2020

Archivio